Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Frassilongo, la pastora Agitu trovata senza vita. Sul posto i carabinieri

La donna è stata trovata riversa a terra nella propria abitazione. Sono in corso i rilievi da parte dei carabinieri per capire cosa possa essere successo  (QUI L'AGGIORNAMENTO)

Di GF - 29 dicembre 2020 - 20:50

TRENTO. Agitu Ideo Gudeta, conosciuta come la ''Regina delle capre felici'' è stata trovata questa sera senza vita nella sua abitazione di Frassilongo.

 

L'allarme è scattato in serata sul posto si sono portati i carabinieri. La donna, secondo le primissime informazioni, sarebbe stata trovata a terra all'interno della propria abitazione e, secondo quando riferiscono i Carabinieri, avrebbe delle ferite sul corpo.

 

Sul posto si sta portando il medico legale. Sono in corso i rilievi e sarà compito dei Carabinieri capire cosa sia successo, al momento non viene esclusa nessuna pista.

 

Agitu, 40enne etiope, è arrivata in Trentino nel 2010 dopo essere scappata dalle violenze e dagli scontri in Etiopia e dopo aver ricevuto diverse minacce dal governo. Ha lavorato prima in un bar per poi darsi all'allevamento delle capre.

 

Quindici all'inizio fino ad arrivare oggi ad avere 180 capi. Da poco aveva aperto anche il suo primo punto vendita a Trento in piazza Venezia.

 

Trasferitasi da qualche tempo con le sue 150 capre in Val dei Mocheni in passato aveva denunciato degli episodi di odio razziale nei suoi confronti. (Qui l'articolo)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 20:37

Le difficoltà in ambito scolastico sono molte a causa dell'emergenza Covid-19. A fronte delle enormi incertezze e il ricorso alla didattica a distanza, che non sempre incontra il gradimento di famiglie e studenti, molti studenti hanno comunque deciso di investire sul proprio futuro per un'esperienza formativa all'estero

20 gennaio - 11:04

L’uomo non è l’unico essere vivente a intrecciare relazioni con le altre specie, per esempio corvi e lupi possono collaborare fra loro con gli uccelli che indicano ai carnivori la presenza di prede o carcasse. Ma non solo perché alcuni corvi sono stati visti giocare con i cuccioli del branco

20 gennaio - 15:20

Il sindaco di Trento interviene per fare chiarezza sulla destinazione dei fondi raccolti e sul futuro del gregge: “Capiamo la delusione di chi avrebbe voluto tenere insieme, in Valle dei Mocheni, le capre di Agitu, ma la soluzione temporanea che è stata trovata mira proprio a tutelare gli animali. Stiamo elaborando un progetto capace di tener viva la memoria di Agitu e di farsi interprete del suo amore per gli animali e per il territorio”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato