Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Gorizia, morto il ragazzino caduto nel pozzo. E' precipitato per circa 30 metri

L'allerta è scattata intorno alle 11 di oggi, mercoledì 22 luglio, al parco Coronini. Un gruppo di ragazzi di un centro estivo si trovava nell'area verde per una visita, quando un giovane è improvvisamente precipitato sul fondo del pozzo

Pubblicato il - 22 luglio 2020 - 13:16

GORIZIA. E' morto il ragazzino di 12 anni caduto in un pozzo a Gorizia. E' precipitato per 30 metri e le ferite si sono rivelate fatali.

 

A nulla sono valsi i tentativi di soccorso dei vigili del fuoco, che si sono calati nella cavità per cercare di recuperare il giovanissimo.

 

L'allerta è scattata intorno alle 11 di oggi, mercoledì 22 luglio, al parco Coronini. Un gruppo di ragazzi di un centro estivo si trovava nell'area verde per una visita, quando un giovane è improvvisamente precipitato sul fondo del pozzo.

 

Immediato l'allarme lanciato dagli animatori e sul posto si è immediatamente recata la macchina dei soccorsi, i vigili del fuoco hanno avviato le operazioni di recupero.

 

Pronta a entrare in azione anche l'equipe medica non appena possibile, mentre sono in fase di definizione anche la dinamica e le cause dell'incidente.

 

Una situazione particolarmente tesa e delicata fin da subito, in quanto il piccolo non sembrava rispondere alle richieste dei soccorritori.

 

Purtroppo i lunghi tentativi dei pompieri, che si sono calati per 30 metri nel pozzo, si sono rivelati vani. Non c'è stato nulla da fare per il giovanissimo, il ragazzino è morto.

 

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzino si sarebbe arrampicato sopra il pozzo per cercare un indizio di una caccia al tesoro e la copertura, una rete di protezione, avrebbe ceduto.

 

Ora è compito delle forze dell'ordine ricostruire l'evento, le cause dell'incidente e queste drammatiche ore che hanno portato il giovane a perdere la vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 13:44

I fatti sono avvenuti intorno alle 11.45 come quel 7 gennaio 2015 quando morirono 20 persone. La zona è blindata e un uomo sarebbe già stato preso

24 settembre - 17:22

La mascherina è diventata dispositivo di protezione individuale indispensabile nella quotidianità di ognuno di noi. Quello che però può sembrare un semplice strumento, per altri può diventare un vero e proprio "muro". Per questa ragione è stato lanciato un modello di mascherina che permette di leggere il labiale e al tempo stesso protegge dal rischio di contagio

25 settembre - 12:26

Dal giorno della sua fuga, Denni è stata avvistata più volte, ma non si è mai riusciti a recuperarla. Si tratta di una meticcia di taglia media di 10 chili: "Si muove con destrezza e abilità: è brava, si sa gestire bene, schiva i pericoli e sceglie i posti più strategici per fermarsi a mangiare e riposare. Vuole rimanere libera, ma non può: è pericoloso per lei e per gli altri"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato