Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Isera, si ribalta con il trattore e rimane schiacciato: la vittima è Davide Nicolodi

L'agricoltore, 78 anni, è rimasto vittima di un incidente mortale nel pomeriggio di ieri. A dare l'allarme, non vedendolo più tornare a casa, sono stati i famigliari 

Foto archivio
Pubblicato il - 09 giugno 2020 - 08:28

LENZIMA. E' Davide Nicolodi, 78 anni, l'agricoltore che ieri pomeriggio è morto in un grave incidente avvenuto mentre si trovava a bordo del suo trattore.

 

Sulla dinamica sono in corso degli accertamenti. L'allarme è stato lanciato dai famigliari che ieri sera non vedendolo tornare a casa hanno chiesto aiuto.

 

Il trattore si trovava in un tratto ripido e secondo una prima ricostruzione sarebbe scivolato rovesciandosi. L'uomo è rimasto schiacciato dal peso del mezzo.

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Isera, i carabinieri e i soccorsi sanitari. Dai permanenti di Trento è arrivata anche l'auto gru. Purtroppo, però, per l'uomo le ferite riportate sono state mortali. Le operazioni di soccorso sono arrivate fino a tarda notte ed hanno visto impegnati una ventina di persone.

 

Davide Nicolodi gestiva da tantissimo tempo i propri campi di frutta e verdura. In prima linea nel volontariato con gli Alpini, era una persona molto conosciuta nella comunità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato