Contenuto sponsorizzato

Una frana di 250 metri cubi di materiale sfonda le barriere e distrugge un'auto

L'allarme è scattato a Salorno e sul posto si sono portati i vigili del fuoco, il personale della Protezione civile e i geologi della Provincia. Una strada, per motivi di sicurezza, è stata chiusa fino a quando non saranno riparate le protezioni  

Pubblicato il - 06 novembre 2020 - 08:13

SALORNO. Momenti di paura nella tarda serata di mercoledì nella zona del castello di Haderburg a Salorno dove si è verificata una frana di circa 250 metri cubi di materiale, che si è staccata verso le ore 22:45. Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Salorno, i tecnici provinciali del Servizio Geologia, il personale della Protezione civile.

 

(L'area da dove si è staccata la frana)

Una grossa quantità di terra e sassi è scivolata a valle, la parte maggiore è stata fermata dalle protezioni che sono riuscite a bloccare il cammino della frana facendola finire in una canalone. Il pericolo, però, è arrivato da una scarica di grossi sassi che non sono stati bloccati e sono finiti per lambire un'abitazione che si trova in via Trento a Salorno per finire poi a distruggere una tettoia sotto la quale era presente un'auto.

Il mezzo, purtroppo, è stato gran parte distrutto da un grosso masso che è piombato sulla parte anteriore. Fortunatamente, non ci sono stati feriti.

 

L'intervento dei vigili del fuoco e dei tecnici è stato immediato. La strada, l'ingresso a sud del paese, che si trova vicino alla frana, è stata chiusa e a seguito di un primo sopralluogo da parte dei geologi si è deciso che l'apertura sarà consentita nel momento in cui l'area verrà messa nuovamente in sicurezza con il ripristino delle protezioni paramassi.

Per tutta la giornata di ieri sono proseguite le verifiche sulla stabilità della roccia e la messa in ulteriore sicurezza dell'area. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Salorno Roland Lazzeri.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato