Contenuto sponsorizzato

Vendetta per gelosia, prende a pugni e ruba il cellulare al rivale e poi scappa. Un 36enne finisce in carcere a Trento

Dalle immagini delle videocamere di sorveglianza e dalle testimonianze raccolte nell’immediato, i militari del Nucleo Operativo della locale Compagnia sono risaliti alle abitudini di vita e ai luoghi frequentati dal fuggitivo e lo hanno rintracciato a Mezzolombardo

Pubblicato il - 25 December 2020 - 11:08

CLES. Prima uno scontro per gelosia poi l'aggressione fisica, la rapina e infine la fuga. E' stato arrestato il 36enne marocchino autore dell'aggressione fisica violenta ad un connazionale in via Pilati a Cles. Quest'ultimo è stato percosso e spinto a terra ed infine gli è stato strappato di mano il cellulare.

 

Il 36enne è poi fuggito facendo perdere le proprie tracce. Dopo i primi accertamenti, purtroppo l’episodio si è inquadrato in un più ampio contesto, che vede l’aggredito, vittima di una vendetta per gelosia.

 

L’uomo, infatti, al momento dell’aggressione era con l'ex compagna del rapinatore che all’alba dello stesso giorno aveva già molestato entrambi.

 

Il reo aveva avvicinato la coppia bruscamente, minacciandola ma non soddisfatto si è ripresentato a Cles per colpire, perpetrando una vera e propria rapina ai loro danni.

 

Dalle immagini delle videocamere di sorveglianza e dalle testimonianze raccolte nell’immediato, i militari del Nucleo Operativo della locale Compagnia sono risaliti alle abitudini di vita e ai luoghi frequentati dal fuggitivo e lo hanno rintracciato a Mezzolombardo, dove è stato tratto in arresto e successivamente portato in carcere a Trento.

 

L’uomo, assistito dall’avvocato Nicola Zilio all’interrogatorio di garanzia ha deciso di rispondere alle domande del Giudice fornendo la propria versione dei fatti. Il Giudice dopo aver convalidato l’arresto, ha deciso di scarcerare l’uomo, imponendogli però il divieto di avvicinamento ai due denuncianti con obbligo di firma per evitare nuove occasioni di contatto tra le parti.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato