Contenuto sponsorizzato

VIDEO. Tra bestemmie e risate inseguono con l'auto un'orsa zoppicante e poi accelerano per terrorizzare un secondo plantigrado

Il video sta facendo il giro del web e le immagini sarebbero state girate in Val Rendena. In 20 secondi di immagini i due uomini sono riusciti a condensare quello che di più sbagliato si possa fare

Pubblicato il - 28 maggio 2020 - 08:54

TRENTO. Comportamenti sbagliati e incivili conditi con una raffica di bestemmie. Il tutto contenuto in un video di circa 20 secondi girato da due uomini che rincorrono con la macchina due orsi.

 

“Materia grigia zero” è uno dei commenti che sono stati riservati dagli utenti dei social ai due autori del video. Uno di quelli che si possono ripetere perché in molti non sono andati per la leggera nel commentare quello che hanno fatto i due uomini. 

 

Il video sta facendo il giro del web e le immagini sarebbero state girate in Val Rendena.

 

 

I due uomini con una panda inseguono in un primo momento un orso zoppicante. Lo terrorizzano fino a quando riesce a buttarsi in mezzo alla boscaglia.

 

Non contenti, però, poi accelerano e iniziano a seguirne un altro che si trovava poco più avanti, forse un cucciolo, anche lui terrorizzato in fuga. Possibile che si tratti di madre e figlio.

 

In 20 secondi circa di video i due uomini sono riusciti a condensare quello che di più sbagliato si possa fare.

 

Un comportamento ben diverso da quello tenuto qualche giorno fa dal piccolo Alessandro che a poca distanza da un orso è riuscito a mantenere la calma e ad allontanarsi. (QUI IL VIDEO)

 

 

 

(* L'audio nel video è stato tolto a causa delle bestemmie pronunciate dai due uomini)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:50

Sono 462 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 179 positivi a fronte dell'analisi di 3.403 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,3%

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato