Contenuto sponsorizzato

Violento scontro tra due auto che si fermano in mezzo alla strada, viabilità in tilt in val di Non

L'incidente è avvenuto intorno alle 12.15 di oggi, martedì 4 febbraio, lungo la strada statale 43 all'altezza di Dermulo nel Comune di Predaia. Un impatto molto violento e la corsa delle due vetture è terminata in mezzo alla carreggiata a ostruire la viabilità

Pubblicato il - 04 febbraio 2020 - 13:54

PREDAIA. Scontro tra due auto in val di Non, due persone sono state accompagnate all'ospedale di Cles.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 12.15 di oggi, martedì 4 febbraio, lungo la strada statale 43 all'altezza di Dermulo nel Comune di Predaia.

 

Un impatto molto violento e la corsa delle due vetture è terminata in mezzo alla carreggiata a ostruire la viabilità.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze, vigili del fuoco di Taio e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestatole cure ai conducenti feriti. 

 

Nonostante l'incidente, le due persone coinvolte alla guida delle auto avrebbero riportato ferite lievi, anche se sono stati trasportati al pronto soccorso per accertamenti e approfondimenti.

 

Grandi disagi alla viabilità, la strada è stata chiusa il tempo necessario per l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure mediche, rilievi, pulizia della sede stradale e rimozione dei mezzi incidentati.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 gennaio - 17:44
Sono stabili le ospedalizzazioni con una persona in più in terapia intensiva. I guariti superano i nuovi positivi
Cronaca
26 gennaio - 11:59
Durante le fasi d'arresto, non sono mancati i momenti di tensione, il giovane infatti ha opposto resistenza
Cronaca
26 gennaio - 16:03
Il 61enne da un anno e mezzo lottava contro le complicazioni causate da una puntura di zecca. Ricoverato all'ospedale di Belluno era riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato