Contenuto sponsorizzato

Violento scontro tra due auto che si fermano in mezzo alla strada, viabilità in tilt in val di Non

L'incidente è avvenuto intorno alle 12.15 di oggi, martedì 4 febbraio, lungo la strada statale 43 all'altezza di Dermulo nel Comune di Predaia. Un impatto molto violento e la corsa delle due vetture è terminata in mezzo alla carreggiata a ostruire la viabilità

Pubblicato il - 04 February 2020 - 13:54

PREDAIA. Scontro tra due auto in val di Non, due persone sono state accompagnate all'ospedale di Cles.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 12.15 di oggi, martedì 4 febbraio, lungo la strada statale 43 all'altezza di Dermulo nel Comune di Predaia.

 

Un impatto molto violento e la corsa delle due vetture è terminata in mezzo alla carreggiata a ostruire la viabilità.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze, vigili del fuoco di Taio e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestatole cure ai conducenti feriti. 

 

Nonostante l'incidente, le due persone coinvolte alla guida delle auto avrebbero riportato ferite lievi, anche se sono stati trasportati al pronto soccorso per accertamenti e approfondimenti.

 

Grandi disagi alla viabilità, la strada è stata chiusa il tempo necessario per l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure mediche, rilievi, pulizia della sede stradale e rimozione dei mezzi incidentati.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 aprile - 17:39
Il grave incidente è avvenuto intorno alle 16.30 all'altezza di Avio. E' il terzo incidente di questo tipo in poche ore
Ambiente
16 aprile - 16:48
Esulta la Lav: “Il Tar di Trento ha definitivamente cancellato l’ordinanza della Provincia che disponeva la cattura dell’orsa JJ4”, ora [...]
Cronaca
16 aprile - 16:14
Nelle ultime 24 ore sono state registrati 63 nuovi contagi a fronte di 1.966 tamponi per un rapporto contagi/test del 3,6%
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato