Contenuto sponsorizzato

Cortocircuito al freezer, fumo e un odore acre invadono l'abitazione: il proprietario lancia l'allarme e inizia a spegnere l'incendio

L'allerta è scattata in val di Sole. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di zona per gestire l'emergenza e spegnere il rogo partito da una stanza adibita a magazzino

Pubblicato il - 06 dicembre 2021 - 20:59

PEIO. Un forte odore acre e il fumo che ha iniziato a invadere l'abitazione, così il proprietario della casa si è accorto dell'incendio e ha tempestivamente lanciato l'allarme alla macchina dei soccorsi.

 

L'allerta è scattata intorno alle 15.30 di oggi, lunedì 5 dicembre, a Celledizzo di Peio in val di Sole

 

Secondo le prime ricostruzioni, il rogo è partito da un probabile cortocircuito al freezer. Le fiamme e alcune scintille si sono poi rapidamente propagate all'interno della stanza adibito a magazzino.

 

Un odore acre ha raggiunto i piani superiori mentre il fumo ha invaso il giroscale dell'abitazione. A quel punto il proprietario si è accorto dell'incendio e ha subito interessato il Nue, poi ha iniziato a spegnere le fiamme.

Immediato l'arrivo dell'ambulanza in via precauzionale e dei vigili del fuoco di Peio per gestire l'emergenza. 

 

I pompieri hanno isolato e messo definitivamente in sicurezza l'area, quindi hanno concluso le operazioni di spegnimento

 

Fortunatamente non si registrano feriti o intossicati. E il tempestivo intervento dei soccorritori ha, inoltre, permesso di limitare i danni, principalmente riconducibili a quelli causati dal fumo.

 

Le attività sono poi proseguite con la bonifica e con le verifiche per evitare la presenza di qualche focolaio pronto a ripartire. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 18:45
Sergio Tell è stato investito mentre stava attraversando la strada a Gardolo, il 60enne di Romeno è morto sul colpo
Cronaca
19 gennaio - 17:33
Sono stati analizzati 13.601 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.660 positivi e 2 decessi. Ci sono 169 persone in ospedale di [...]
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato