Contenuto sponsorizzato

Espulso dall'Italia rientra senza averne autorizzazione, 50enne fermato in stazione: deve scontare ancora quasi 7 mesi di carcere

Fermato dai carabinieri durante dei controlli il 50enne è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Pubblicato il - 19 ottobre 2021 - 07:21

BOLZANO. Era stato espulso dal territorio italiano ma vi ha fatto rientro senza averne alcuna autorizzazione.

 

Gli agenti della Polizia ferroviaria di Bolzano hanno arrestato un uomo di origini serbe di 50 anni destinatario di un ordine di carcerazione.

L’uomo, che è stato fermato per un controllo nella biglietteria della stazione, è risultato colpito dal provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Vercelli, dovendo scontare la pena residua di 7 mesi e 29 giorni relativa ad una condanna definitiva per violazione della normativa sugli stranieri.

 

In particolare, lo stesso dopo essere stato espulso dal territorio nazionale, vi ha fatto rientro senza autorizzazione. Il 50enne è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 15:56
C'è preoccupazione per la risalita della curva epidemiologica. Il direttore generale dell'Apss: "Il sistema sanitario si trova sotto pressione e [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:48
Focolaio nell’Rsa di Pergine Valsugana: 5 positivi fra gli ospiti e uno fra i sanitari. Il presidente: “La procedura di controllo è scattata [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:15
Una cinquantina tra medici, tecnici, piloti e personale paramedico provenienti da Svizzera, Germania, Italia e Austria hanno partecipato a più [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato