Contenuto sponsorizzato

Furto al Waikiki Poké: il ladro arriva in monopattino e sfonda la vetrina con un masso. Il titolare: “Ha portato via la refurtiva in uno dei nostri sacchetti”

Il ladro, arrivato su un monopattino, ha cercato di sfondare la vetrina prima con una sedia da esterno del locale e poi con il monopattino stesso, schiantando infine il vetro con un grande masso. Il titolare Gabriele Gerosa: "Le immagini delle telecamere di sicurezza sono già dalle forze dell'ordine"

Di Filippo Schwachtje - 27 August 2021 - 11:53

TRENTO. Furto in centro a Trento, sfondata la vetrina del ristorante Waikiki Poké in via Verdi, il titolare Gabriele Gerosa: “Abbiamo visto tutto grazie alle telecamere di sorveglianza, è stato un uomo arrivato a bordo di un monopattino”. Erano passate da poco le 5 questa mattina (27 agosto) quando in via Verdi si è sentito un forte botto. “Il ladro ha utilizzato un grosso masso per rompere il vetro – spiega Gerosa – per dopo allargare il buco con qualche calcio. A quel punto si è intrufolato nel ristorante rubando un cellulare e il fondo cassa. Per aggiungere al danno la beffa poi, ha utilizzato uno dei nostri sacchetti Waikiki per portarsi via la refurtiva”.

 

Gerosa ha sporto denuncia questa mattina, poche ore dopo il brusco risveglio. “Mi ha chiamato la Questura mettendomi al corrente dell'accaduto – racconta – perché uno degli abitanti della zona ha chiamato le forze dell'ordine dopo aver sentito il botto della vetrina distrutta fin dentro casa. Non è la prima volta che veniamo derubati, era già successo qualche mese fa e da allora abbiamo deciso di installare delle telecamere di sicurezza, anche come deterrente”.

 

Ed è proprio partendo dalle immagini raccolte dal sistema di videosorveglianza che ora le autorità sono al lavoro per individuare il responsabile. “E' arrivato con un monopattino – dice Gerosa – e inizialmente ha provato a sfondare il vetro utilizzando una delle nostre sedie da esterno. Non riuscendoci ha poi provato con il monopattino, ma anche in questo caso la vetrina ha tenuto". A quel punto quindi il ladro se n'è andato, tornando poco dopo con un grosso masso con il quale è riuscito a rompere il vetro e a introdursi nel locale.

 

Una volta dentro l'uomo ha rubato un telefono cellulare e il fondo cassa. “Non ha nemmeno utilizzato un cappuccio, un cappello o un passamontagna – spiega il titolare del Waikiki Poké – ha solo tenuto la mascherina, tra l'altro senza nemmeno coprirsi il naso. Le forze dell'ordine ci hanno detto che grazie alle immagini raccolte ci sono buone possibilità di risalire all'identità del responsabile”. Intanto però il danno rimane e la rabbia è tanta: “Si parla di qualche migliaio di euro probabilmente – conclude Gerosa – dopo le ore passate in Questura ora dovrò sentire l'assicurazione per riparare il vetro al più presto”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
16 ottobre - 06:01
Fausto Manzana (Confindustria Trento): "A seguito di una prima ricognizione non ci sono criticità. C'è qualcosa da migliorare ma il sistema [...]
Economia
16 ottobre - 07:57
Il colosso del commercio online ha annunciato che entro il 2022 verranno creati 70 posti di lavoro a tempo indeterminato, ma specifica: “tra [...]
Cronaca
16 ottobre - 08:52
Il segretario della Fiom replica all'articolo de il Dolomiti di qualche giorno fa ribadendo la sua posizione di ambiguità rispetto all'attuazione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato