Contenuto sponsorizzato

Il Festival dello sport e il Trentino avanti insieme per altri 3 anni. L'annuncio durante l'inaugurazione ufficiale, Cairo: ''Bellissimo ritornare a Trento''

L'annuncio del presidente Fugatti: "Per i prossimi tre anni il Festival dello sport sarà organizzato ancora a Trento dalla Gazzetta". Il sindaco Franco Ianeselli: "Lo sport nel 2021 ci ha insegnato che il futuro per noi italiani è meno grigio di quello che spesso descriviamo". Botta e risposta tra Cairo e Vezzali sulla capienza degli stadi

Di Federico Holneider - 07 October 2021 - 20:03

TRENTO. L'inaugurazione ufficiale è l'occasione di festeggiare il rinnovo triennale tra Trentino e Gazzetta per l'organizzazione del Festival dello sport. Nell'appuntamento condotto da Giorgia Rossi e Jury Chechi, il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, con il sindaco di Trento, Franco Ianeselli, e il presidente di Rcs Mediagroup hanno svelato al pubblico la conferma della partnership.

 

"Per i prossimi tre anni - spiega Fugatti - il Festival dello sport sarà organizzato ancora a Trento dalla Gazzetta. Per noi si tratta di un partner importantissimo per la serietà dimostrata, anche nell’anno difficile del Covid”. La collaborazione tra piazza Dante, Comune, Università, Trentino Marketing e il quotidiano rosa continua insomma ancora per un triennio.

 

"Siamo una provincia tra le più sportive d'Italia e quindi credo che Trento e il Trentino siano il luogo perfetto per un evento di questo calibro. Per noi è un orgoglio e un onore", dice Fugatti, mentre Ianeselli, dopo aver ricordato gli sforzi per preparare la città a questo evento, aggiunge: "Lo sport nel 2021 ci ha insegnato che il futuro per noi italiani è meno grigio di quello che spesso descriviamo. Come ha detto Mattarella, voi atleti siete un simbolo per il Paese".

 

Presente anche Urbano Cairo, presidente di Rcs Mediagroup e della squadra di calcio del Torino. “Questo Festival è il degno coronamento di un’estate così ricca di successi. E' bellissimo tornare a Trento - commenta - per me è come una vacanza”.

 

Qualche polemica sulla situazione della riapertura degli impianti non manca: "E' stato un anno complicato, non avere i tifosi è stato molto pesante dal punto di vista sia sportivo che economico. Ovunque - continua Cairo - i bilanci sono falcidiati dalla mancanza del pubblico, dal calo delle sponsorizzazioni e, di conseguenza, anche dalla riduzione del calciomercato. Qualcosa va fatto per il sistema calcio, lo sport più amato dagli italiani, e che dà lavoro a 300 mila persone. Come è stato, giustamente, aiutato il cinema, va aiutato anche il calcio”.

 

Pronta la risposta di Valentina Vezzali, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport: "Il governo ha appena approvato la capienza all’aperto al 75%, e al 60% al chiuso. Auspico, inoltre, che in una quindicina di giorni si possa arrivare al 100%. Per me è importante che le istituzioni possano dialogare con il calcio”.

 

L'inaugurazione della quarta edizione del Festival è stata accompagnata dalle esibizioni delle ginnaste olimpiche Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri, ma anche dalla partecipazione delle leggende dell’atletica Dick Fosbury e Valerij Borzov. Presente anche Giovanni Malagò, presidente del Coni.

 

E' così cominciata la kermesse che celebra l’anno d’oro dello sport italiano, “L’attimo Vincente” è il filo conduttore di questa edizione in programma fino a domenica 10 ottobre. Una celebrazione delle 69 medaglie paralimpiche e delle 40 medaglie olimpiche ma non solo. Oltre 250 fenomeni di oggi e di ieri incontreranno il pubblico in oltre 100 eventi gratuiti (Qui per info e prenotazioni) e il maxi-schermo in piazza Duomo.

 

Alcune delle iniziative accessibili a tutti sono i talk nelle piazze coi grandi campioni, la mostra sul mito di Paolo Rossi dal titolo “Un Ragazzo d’Oro” a palazzo delle Albere. Si ripete uno degli appuntamenti più attesi e scenografici: venerdì 8 ottobre alle 13 è in programma il passaggio sui cieli di Trento della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. Uno dei caccia sarà inoltre visibile in piazza Dante. Sul prato del Muse si svilupperà tutta l’attività di Trentino Sviluppo con le start-up in quello che sarà il “Distretto sport e salute”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 maggio - 15:21
A causa del concerto di Vasco e di uno sciopero, negli ospedali di Trento e Rovereto, sono saltate alcune operazioni [...]
Cronaca
23 maggio - 13:40
Nelle scorse settimane la Provincia aveva provato a trovare una soluzione sulla complicata vicenda che riguarda la costruzione del Not. Ma l'Anac [...]
Cronaca
23 maggio - 11:01
Il primo intervento alla pista di motocross del Ciclamino per un 18enne caduto rovinosamente a terra che ha battuto violentemente il costato, poi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato