Contenuto sponsorizzato

Paura in un negozio, ruba i vestiti e spinge a terra la titolare per scappare. I carabinieri fermano un 23enne

Il 23enne pusterese peraltro è noto già dai carabinieri di Brunico per diversi reati, per lo più contro la persona, commessi negli ultimi anni. Accompagnato in stato d’arresto in caserma è stato poi trasferito in carcere a Bolzano

Pubblicato il - 07 gennaio 2021 - 09:21

MERANO. Ruba dei capi di abbigliamento e poi butta a terra la titolare del negozio che ha cercato di fermarlo. Sono intervenuto i carabinieri di Merano a fermato il 23enne della Val Pusteria ora finito in carcere a Bolzano.

 

L'allarme è scattato nelle scorse sere, poco dopo le 18, quando una donna ha telefonato al numero unico europeo di pronto intervento “112” segnalando un furto in atto in un negozio di abbigliamento di via dei portici a Merano.

 

Immediato l’intervento dei militari che sono arrivati giusto in tempo per bloccare un 23enne pusterese di Marebbe che aveva appena spinto a terra la titolare dell’esercizio commerciale per darsi alla fuga con la refurtiva.

 

La donna si era frapposta tra il giovane e l’uscita invitandolo a desistere dopo che si era accorta del furto. Lui, per tutta risposta, l’ha spinta violentemente a terra causandole contusioni ma fortunatamente non lesioni se non un grande shock.

 

Immediatamente perquisito sul posto il giovane è stato trovato in possesso di capi d’abbigliamento per un valore di circa 115 euro. Avrebbe risposto solamente di furto aggravato per aver rimosso le placche antitaccheggio se non avesse usato violenza contro la donna. La violenza perpetrata contro la vittima ha tramutato l’ipotesi delittuosa da furto a rapina, rendendo molto più grave la condotta e inevitabile l’arresto.

 

Il 23enne pusterese peraltro è noto già dai carabinieri di Brunico per diversi reati, per lo più contro la persona, commessi negli ultimi anni. Accompagnato in stato d’arresto in caserma, quindi, è stato sottoposto ai consueti rilievi foto-dattiloscopici e quindi, informato il pubblico ministero, è stato accompagnato al carcere di Bolzano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 19:33

Sono 256 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 3 decessi. Sono 13 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

25 gennaio - 19:13

Il tribunale accoglie il ricorso della Filcams, Bassetti e Delai. "I diritti valgono per tutti i lavoratori, anche quelli più deboli. La Provincia, come ente appaltante, avrebbe dovuto pretenderlo: atteggiamento grave e inadeguato di piazza Dante"

25 gennaio - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato