Contenuto sponsorizzato

Tragedia della funivia che è precipitata al suolo, morto anche il bimbo di 9 anni: sono 14 le vittime

Sarebbero stati 16 i passeggeri (anche se ancora mancano conferme e a bordo ci potrebbero essere stati anche altri minori) e tre di questi erano stati portati d'urgenza all'ospedale di Torino: un adulto e due bambini, uno di 5 anni e uno di 9. Il primo, quello di 5 anni, ha riportato un trauma cranico-toracico e fratture agli arti inferiori

Pubblicato il - 23 May 2021 - 19:49

STRESA (Verbano-Cusio-Ossola). E' morto anche il bimbo di 9 anni che era stato portato in condizioni disperate all'ospedale Regina Margherita di Torino dopo essere precipitato con altre persone in una cabina della funivia Stresa-Mottarone. Lo schianto al suolo è stato terribile e subito si sono contate 13 vittime tra morti trovati all'interno delle lamiere e l'esterno, nel bosco. Sarebbero stati 16 i passeggeri e tre di questi erano stati portati d'urgenza all'ospedale di Torino: un adulto e due bambini, uno di 5 anni e uno di 9.

 

 Il primo, quello di 5 anni, ha riportato un trauma cranico-toracico e fratture agli arti inferiori mentre il più grandicello, quello di 9, è stato rianimato e sottoposto a Tac ma non ce l'ha fatta. Il terzo ferito, un adulto, è stato a sua volta ricoverato.

 

Intanto emergono i primi dettagli dell'accaduto. La sindaca di Stresa, Marcella Severino, ha confermato che la funivia era stata controllata e collaudata per essere riaperta proprio ieri eppure anche lei ha notato che uno dei cavi era tranciato di netto. I testimoni, infatti, hanno visto la cabina arretrare velocemente e poi all’altezza del pilone si è scarrucolata ed è stata sbalzata giù per cadere sui prati e fermarsi contro degli alberi.

 

La cabina della funivia Stresa-Mottarone è precipitata nel vuoto in prossimità dell'ultimo pilone prima della stazione di arrivo ma le indagini sono aperte e sarà molto importante ricostruire cause e responsabilità di un tale dramma. A bordo della funivia c'erano 16 passeggeri: 14, a questo punto, sono morti

 

 

 

 

 

 

 

L'impatto è avvenuto intorno alle 13 di oggi, domenica 23 maggio, in un punto tra i più alti e dove la fune è più staccata da terra per arrivare a quota 1.491 metri. Il cedimento sarebbe avvenuto a 300 metri dalla vetta dove c'è la stazione di arrivo della funivia. Sono in azione le squadre di soccorso, impegnati carabinierivigili del fuoco soccorso alpino. Sono decollati anche due elicotteri. L'area di intervento e di impatto è particolarmente impervia, la cabina è caduta in una zona boscosa. A bordo della cabina ci sarebbero stati 11 passeggeri

 

Tutte le strade che portano in vetta sono state chiuse per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi in più sicurezza e attività più celeri. La funivia che raggiunge 1.491 metri è stata rimessa in funzione il 24 aprile dopo il lockdown. Compie un tragitto di 20 minuti di minuti dal lago al Mottarone.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
17 ottobre - 16:28
Il consigliere provinciale di Fratelli d’Italia Claudio Cia attacca la manifestazione della Cgil arrivata dopo l’assalto alla sede del [...]
Politica
17 ottobre - 13:20
Manifestazione del Patt per dire no alla Valdastico – A31 con uscita a Rovereto. Il segretario Simone Marchiori "Nessuno è mai riuscito a [...]
Sport
17 ottobre - 11:36
Il 16 ottobre 1968, alle Olimpiadi di Città del Messico, i velocisti Tommie Smith e John Carlos, arrivati primo e terzo nella finale dei 200 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato