Contenuto sponsorizzato

Tragedia in montagna, scivola sulla neve e precipita dal sentiero. Giovanni Miglioranza è stato trovato senza vita

Il drammatico ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di ieri sulla montagna bellunese. Era uscito per una escursione ma la moglie, non vedendolo tornare, ha dato l'allarme

Pubblicato il - 05 marzo 2021 - 08:07

BELLUNO. Si chiama Giovanni Miglioranza l'uomo di 55 anni che ha perso la vita nella giornata di ieri vittima di un incidente durante un'escursione sulla montagna bellunese.

 

L'uomo è stato ritrovato senza vita, durante la ricognizione dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Il suo mancato rientro a casa aveva fatto partite le ricerche dopo che la moglie, rinvenuta la sua auto ancora parcheggiata alla Chiesetta di San Felice, aveva lanciato l'allarme.

 

Mentre le squadre del Soccorso alpino di Feltre si radunavano alla Chiesetta per avviare le perlustrazioni lungo il sentiero numero 852, che da Roncoi porta al Passo Forca, a 1.862 metri di quota, l'eliambulanza ha imbarcato un soccorritore per guidare l'equipaggio  durante il sorvolo dell'itinerario.

Poco dopo, l'individuazione del corpo senza vita di Giovanni Miglioranza, 55 anni, di Santa Giustina.

 

Secondo una prima ricostruzione sarebbe precipitato, forse a causa di una scivolata sulla neve, 200 metri di dislivello sotto il Passo. E' caduto per un centinaio di metri, finendo sulla traccia del sentiero sottostante.

 

Sbarcati con un verricello di 20 metri tecnico di elisoccorso, soccorritore e medico, non è restato che constatare il decesso dell'uomo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato