Contenuto sponsorizzato

Trento, spacca la vetrina e ruba vestiti per 3.600 euro ma non resiste e indossa una felpa griffata: individuato viene subito arrestato

Questa notte, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto un 24 enne di origine senegalese. La refurtiva è stata trovata tra i cespugli del parco Santa Chiara

Pubblicato il - 14 September 2021 - 12:17

TRENTO. Ha sfondato la vetrina e si è portato via alcuni borsoni e vestiti del negozio ma un cittadino ha avvertito i rumori ed ha allertato il 112. Le indagini sono partite subito e già nella notte i carabinieri hanno prima notato parte della refurtiva nascosta tra i cespugli del parco Santa Chiara. Poi poco lontano, hanno individuato un uomo che corrispondeva alla descrizione fatta loro dal testimone e, soprattutto, indossava una felpa nuovissima, dello stesso brand dei capi rubati.

 

Questa notte, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto un 24 enne di origine senegalese, per furto aggravato ai danni del negozio di abbigliamento “KT Store” di via del Simonino, in centro a Trento.

 

Nella notte, richiamato dai rumori dell'effrazione e del furto, un cittadino ha allertato il numero unico di emergenza 112, segnalando la presenza di un uomo, che stava asportando alcuni borsoni e capi di vestiario dal negozio, dopo averne infranto la vetrina.

 

I militari giunti sul posto, hanno constato l'avvenuto colpo e il furto di diversi capi di abbigliamento e si sono posti subito alla ricerca del responsabile, sulla base degli elementi descrittivi acquisiti nell’immediato da alcuni testimoni. Nel corso della perlustrazione per le vie limitrofe, come detto, i carabinieri hanno prima rinvenuto la refurtiva, occultata tra alcuni arbusti nel vicino parco Santa Chiara e a poca distanza, hanno notato un soggetto che si aggirava e che assomigliava a quello descritto dai testimoni, ma soprattutto indossava una felpa nuovissima, dello stesso brand dei capi asportati durante il furto.

 

La merce, per un valore complessivo di circa 3.600 euro, è stata interamente recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario, mentre il presunto ladro alla ricerca di capi griffati, è stato accompagnato in caserma, in stato di arresto e sarà trattenuto in attesa, di essere sottoposto a giudizio per direttissima.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 settembre - 17:51
Lorenzo viene da Codogno mentre Alice è di Bormio. Entrambi hanno scelto di passare le loro settimane estive in quota al ''servizio'' di 103 [...]
Cronaca
19 settembre - 17:17
L'incidente è avvenuto lungo la strada provinciale 84 poco prima del campo di tamburello a Dro. La 20enne è uscita illesa ma spaventata
Cronaca
19 settembre - 14:02
Alla Bookique di Trento, martedì 21 settembre alle 18 e 30, si terrà l'ultimo incontro della Rassegna Generazione 2021 alla quale parteciperà, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato