Contenuto sponsorizzato

I furbetti del carburante, prezzi maggiorati sulla benzina: 6 distributori multati

I gestori sono stati sanzionati per non avere adeguato i prezzi al consumo così come deciso dal Governo in relazione alla riduzione delle accise

Pubblicato il - 01 aprile 2022 - 08:02

VICENZA. Non avevano adeguato i prezzi del carburante così come deciso dal Governo in relazione alla riduzione delle accise.

 

E' questo quello che hanno trovato le fiamme gialle nel vicentino e che ha portato a 6 sanzioni elevate nei confronti di distributori stradali situati nei comuni di Vicenza, Dueville e Asiago.

 

I controllo della finanza sono numerosi per verificare eventuali aumenti ingiustificati dei prezzi di generi alimentari di prima necessità e carburanti da qui la decisione di avviare il controllo di decine di distributori stradali di carburante dislocati sul territorio.

 

Nel particolare e delicato momento storico, che risente dell’attuale congiuntura economica, ulteriormente condizionata dalla crisi russo-ucraina, viene mantenuta alta l'attenzione su eventuali condotte connesse a improvvisi rincari dei prezzi, soprattutto dei beni di consumo energetici.

 

“In questo contesto – è stato spiegato dalla Guardia di Finanza - in considerazione delle misure di contenimento dei prezzi al consumo, adottate dal Governo in relazione alla riduzione delle accise, giova evidenziare che le frodi alle accise arrecano gravi danni alle entrate dello Stato ma soprattutto sensibili effetti distorsivi alle regole della libera concorrenza, a danno della stragrande maggioranza degli operatori economici onesti”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 giugno - 20:24
David Dallago ha chiesto di essere ascoltato dalla Pm e questo potrebbe avvenire già entro questa settimana. Nei giorni scorsi, intanto, sono [...]
Cronaca
29 giugno - 20:08
Provincia e Apss intervengono sulla questione dopo i danneggiamenti di questa notte in Piazza Dante: “Il soggetto era già conosciuto e Apss era [...]
Cronaca
29 giugno - 20:24
La protesta si è svolta oggi (29 giugno) sotto il palazzo della Regione. A prendere parte diverse associazioni: "Simili episodi non devono mai [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato