Contenuto sponsorizzato

Maltempo, scatta l'allerta gialla in Trentino: in arrivo temporali “anche intensi” e forti raffiche di vento. Possibili anche grandinate

L'allerta, diramata dalla Protezione civile del Trentino, sarà valida dalle 17 di oggi fino alle 12 di domani (sabato 17 settembre) su tutto il territorio provinciale

Di F.S. - 16 September 2022 - 13:32

TRENTO. Scatta l'allerta gialla per maltempo in Trentino: dal pomeriggio/sera di oggi (venerdì 16 settembre 2022) è previsto lo sviluppo di rovesci e temporali sparsi in moto verso est/sud-est. I temporali, dicono le autorità, specie in serata e sui settori centro meridionali, potranno localmente risultare intensi con forti raffiche di vento, precipitazioni abbondanti in poco tempo, frequenti fulminazioni ed occasionali grandinate.

 

L'allerta, diramata dalla Protezione civile del Trentino, sarà valida dalle 17 di oggi fino alle 12 di domani (sabato 17 settembre) su tutto il territorio provinciale. Dopo il passaggio del fronte freddo atteso nelle primissime ore di domani, continuano le autorità, sono possibili rovesci sparsi e quota neve in calo a circa 2mila metri, ma con eventuali accumuli scarsi o nulli sotto i 2.500 metri. I venti tenderanno ad intensificare da nord con locali forti raffiche di vento soprattutto in montagna. Le temperature, a cominciare dalla montagna, sono previste in calo di circa 8-10 gradi centigradi.

 

A seguito delle previsioni quindi, si ritengono possibili a partire dal pomeriggio di oggi criticità dovute principalmente a erosioni e smottamenti del reticolo idrografico, ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, allagamenti, frane e colate rapide, oltre che, come detto, forti raffiche di vento, grandine e fulminazioni. “Tali criticità – dicono le autorità – possono inoltre causare disagi ed effetti (anche interruzioni) sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi”.

 

Si comunica quindi alla popolazione, dice la Protezione civile, la necessità di porre massima attenzione alle condizioni dei luoghi da percorrere, anche con automezzi, evitare di immettersi in aree che presentino condizioni anomale o di pericolo, evitare di avvicinarsi ai corsi d'acqua, alle piste ciclabili prossime ai corsi d'acqua, a zone depresse (conche e sottopassi), alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
07 ottobre - 13:56
I bar si trovano schiacciati a causa del caro energia e per gli aumenti sulle materie prime. Botto: "In questi 6 mesi si arriverà a [...]
Cronaca
07 ottobre - 11:49
Il Consiglio delle Autonomie Locali ha approvato un documento contenente le linee guida per i comuni contro i rincari. "Indicazioni di buon senso" [...]
Società
07 ottobre - 11:22
Si è tenuto un incontro tra l'amministrazione e gli alpini per presentare il progetto di servizio di accompagnamento a scuola per i bambini che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato