Contenuto sponsorizzato

''Sali o ti butto dentro il furgone'', paura per una 12enne. L'episodio in Vallagarina, timori tra i genitori. Verifiche in corso da parte dei carabinieri

L'accaduto è di venerdì scorso e la preside dell'Istituto dove studia la giovane ha avvisato poi i carabinieri. Una segnalazione che ha poi portato le forze dell'ordine ad avviare delle verifiche

Di Giuseppe Fin - 11 aprile 2022 - 10:58

ALA. Sono in corso da parte dei carabinieri le verifiche su un episodio avvenuto venerdì mattina a Chizzola di Ala dove una ragazza, in attesa dell'autobus per andare a scuola, sarebbe stata avvicinata da un uomo che si trovava alla guida di un furgone e avrebbe tentato di farla salire.

 

L'episodio è stato riportato con un post sui social da un genitore della ragazza 12enne per cercare di reperire informazioni e per sapere se qualcuno avesse visto qualcosa.

 

Ieri mattina (venerdì ndr) ore 7.15 7.20 un furgone bianco con a bordo un uomo ha avvicinato mia figlia 12enne alla fermata dell'autobus difronte al bancomat invitandola a salire. Al suo NO le ha detto che sarebbe sceso e l'avrebbe "buttata dentro". A quel punto vista la presenza della gru e relativo restringimento della strada, una macchina dietro al furgone, suonando il clacson l'ha fatto andar via. Scrivo qui per chiedere a chiunque avesse una telecamera che riprende la strada o parte di essa o avesse visto qualcosa di non esitare a contattarmi in privato in modo da poter aiutare le forze dell' ordine a trovare questa persona”.

 

La giovane quando è arrivata a scuola spaventata ha deciso di raccontare quello che le era successo ad un'insegnante che a sua volta ha immediatamente avvisato la presidente dell'Istituto Comprensivo di Ala. “Abbiamo contattato i genitori – ha spiegato a ilDolomiti la dirigente – e successivamente dopo il loro assenso abbiamo avvisato i carabinieri dando in modo esatto le informazioni sull'accaduto e il luogo dove è successo”.

 

L'episodio condiviso sui social ha destato non poca preoccupazione in tutta la Vallagarina e sono diversi i genitori che chiedono maggiori controlli per individuare il furgone bianco che avrebbe avvicinato la ragazza. Per alcuni, inoltre, serve l'installazione di maggiori telecamere sul territorio.

 

Per il momento i carabinieri hanno raccolto le informazioni sull'episodio anche sentendo la giovani e stanno portando avanti le verifiche del caso. Per ora non è stata presentata formale denuncia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 luglio - 06:01
Sono circa 1.000 i pazienti ogni anno che vengono colpiti da ictus. In relazione all'età la curva cresce dai 60 anni in poi, con un picco [...]
Cronaca
03 luglio - 07:42
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 metri e, secondo le [...]
Cronaca
03 luglio - 07:13
L'episodio è avvenuto nel vicentino. L'uomo in preda all'alcol ha aggredito e minacciato anche le forze dell'ordine. Alla fine è stato portato in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato