Contenuto sponsorizzato

Meteo, pioggia in arrivo anche in quota dopo le nevicate: zero termico su fino a 2.900 metri. Ecco gli accumuli segnati e le previsioni per i prossimi giorni

Dopo le nevicate registrate nella prima parte di giornata anche nei fondovalle, una nuova fase di precipitazioni interesserà domani il territorio provinciale, spiega Giacomo Poletti, ma viste le temperatura la quota neve schizzerà in alto fino a oltre 2mila metri. Ecco le previsioni

Pubblicato il - 30 novembre 2023 - 18:23

TRENTO. Dopo le nevicate, in arrivo la pioggia: entrano in Trentino flussi di aria calda e lo zero termico schizza oltre i 2mila metri di quota. Nella prima parte di oggi i fiocchi si sono visti scendere nei fondovalle della Provincia, portando oltre i 1000 metri ad accumuli anche superiori ai 10 centimetri sui settori meridionali, ma alla fase fredda iniziale, dice a il Dolomiti l'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti, sta seguendo ora l'ingresso di aria calda in quota che ha, in termini tecnici “tagliato il cuscino freddo” responsabile dell'abbassamento del livello della neve in Trentino. 

 

“Attualmente – dice l'esperto – lo zero termico è schizzato a 2.200 metri di quota, l'aria calda sta affluendo e stasera si salirà ulteriormente fino ai 2.500 metri circa. Bisogna ricordare che la quota neve in casi come quelli di domani tende a rimanere circa 200-300 metri al di sotto dello zero termico, quindi è probabile che si vedano accumuli solo oltre i 2.200 metri di quota”. Domani in particolare (venerdì 1 dicembre) sarà il giorno più 'caldo', partendo già in mattinata con lo zero termico a 2.700-2.900 metri

 

“In sostanza – continua Poletti – si 'laverà' buona parte del territorio, comprese diverse piste. L'aria più calda non ci lascerà poi fino a sera, quando è previsto il picco delle precipitazioni. Nella zona di Trento per esempio sono previsti fino a 40 millimetri di pioggia domani. Con sabato le precipitazioni gradualmente andranno a terminare mentre, nel pomeriggio, entrerà nuovamente il freddo”. Le temperature rimarranno basse anche domenica e i primi giorni della prossima settimana (almeno fino a mercoledì) saranno sicuramente sotto media

 

“Si vede del dinamismo, non escluderei che attorno al ponte dell'Immacolata, l'8 dicembre, possa tornare a piovere o a nevicare benché il tutto necessiti di conferme – conclude Poletti –. Oggi nel frattempo abbiamo registrato accumuli tra i 10 e i 15 centimetri oltre i mille metri in particolare nei settori meridionali, ma anche nelle zone in quota attorno a Trento e sul Lagorai. Più a Nord il dato si abbassa, attorno ai 5-7 centimetri di neve al suolo. A Trento nord sono stati misurati 4 centimetri, qualcosa di più, fino a 7-8 centimetri, in Alta Valsugana. Una curiosità infine per quanto riguarda il capoluogo: era da ben 13 anni, dal 2010, che non nevicava con accumulo di neve al suolo in città nel mese di novembre”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 febbraio - 10:13
La nota sciatrice torna a parlare a oltre due settimane dal terribile infortunio subito durante una caduta a Ponte di Legno, dove la fuoriclasse [...]
Ambiente
23 febbraio - 09:07
Sembrava che la primavera fosse alle porte, invece la neve è tornata ad imbiancare il Trentino Alto Adige, per ora senza causare disagi
Cronaca
23 febbraio - 09:58
L'appello per il 49enne scomparso da giorni: "Guida un'Audi Q5 bianco targato EL892HD. Se lo vedete contattate il numero: 347 3823891 o [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato