Contenuto sponsorizzato

Aggredito e sbranato da tre rottweiler mentre faceva jogging nel parco: un uomo di 50 anni è morto sul posto a causa delle gravissime ferite riportate

La tragedia si è consumata all'interno del parco di Manziana, alle porte di Roma nel bosco ribattezzato "Macchia Grande": il corpo dell'uomo, sfigurato dall'attacco dei tre molossi, è stato rinvenuto da alcuni passanti. Indagini in corso: i tre animali sono stati individuati, narcotizzati e portati in un canale. Avrebbero cercato di aggredire anche un ciclista

Di D.L. - 11 febbraio 2024 - 14:47

ROMA. Lo hanno attaccato e sbranato mentre faceva jogging all'interno del parco di Manziana, nel bosco "Macchia Grande", un comune a pochi chilometri da Roma, non lontano dal lago di Bracciano.

 

Un 50enne romano è stato ucciso stamani da tre rottweiler, probabilmente fuggiti dal giardino dell'abitazione in cui vivevano e che si trova poco distante rispetto al luogo dell'aggressione.

 

Il corpo dell'uomo, che indossava maglietta e calzoncini corti e scarpe ginniche, è stato scoperto da alcuni passanti in via Poggio della Torre, all'interno della "Macchia Grande" poco dopo le 8.30 di domenica mattina: immediatamente sul posto sono giunti i soccorritori, ma l'uomo era già morto. Troppo gravi le ferite riportate al volto, al collo e alle braccia: il 50enne avrebbe cerca di difendersi disperatamente, ma nulla ha potuto contro l'attacco "in branco" dei tre molossi, che si sono avventati su di lui con incredibile ferocia.

 

Nel frattempo il personale veterinario, i guardiaparco e gli accalappiacani si sono messi alla ricerca dei tre cani: una volta individuati sono stati addormentati con pallottole sedative trasportati in un canile della zona. Nelle prossime ore si deciderà se adottare provvedimenti nei loro confronti. Intanto la Procura ha aperto un'indagine sulla morte dell'uomo per capire come fossero custoditi gli uomini e dove si siano diretti dopo l'aggressione mortale.

 

Gli investigatori, che hanno provveduto a rendere off limits l'accesso al parco per diverse ore, hanno già interrogato il proprietario degli animali. Al momento l'unico reato ipotizzato è quello di omessa custodia di animali, anche se non è escluso che - dopo tutti gli accertamenti del caso - possano subentrare altri elementi e, dunque, a suo carico potrebbero emergere nuove contestazioni.

 

Stando ad alcune testimonianze i tre cani avrebbero cercato anche di attaccare anche un ciclista.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 febbraio - 16:41
Dalle prime informazioni sembra che il rogo sia partito da un camino. La colonna di fumo che si è alzata dalla casa è visibile anche da [...]
Cronaca
29 febbraio - 14:55
Torna a piovere già da questa sera in varie zone del Trentino. Domani quota neve in calo a 1.300 metri circa. Maltempo anche nel weekend 
Ambiente
29 febbraio - 15:23
L'associazione apicoltori del Veneto: "Sono molte le arnie finite sott'acqua nella zona di Sant'Agostino, Gogna, Altavilla e Arcugnano. Anche [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato