Contenuto sponsorizzato

Esplosione allo stabilimento Aluminium, rimangono gravi le condizioni di due operai ricoverati a Verona: hanno ustioni in diverse parti del corpo

L'Azienda ospedaliera di Verona ha spiegato che  "la situazione resta critica e alto il rischio a carico degli organi interni”. A rimanere grave anche l'operaio che è stato trasferito a Milano mentre si è stabilizzato quello ricoverato al San Maurizio di Bolzano 

Pubblicato il - 22 giugno 2024 - 15:29

BOLZANO. Rimangono ancorta in condizioni molto critiche i due operai che sono stati trasferiti all'ospedale di Verona a seguito del temendo incidente avvento ieri notte allo stabilimento Aluminium di Bolzano.
L'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona ha ribadito, come riportata l'Ansa, che "la situazione resta critica e alto il rischio a carico degli organi interni”. 

 

Le prime 72 ore sono quelle più critiche di fase acuta. I due pazienti sono arrivati con ustioni diffuse: uno al 47% del corpo e l’altro al 30%. Per entrambi le ferite riguardano viso e torace, mentre uno è ustionato anche agli arti superiori e l’altro a quelli inferiori.

 

I due operei già ieri notte all'arrivo in ospedale erano stati immediatamente sottoposti al trattamento eseguito all’ospedale di Borgo Trento a Verona dal Centro ustioni, diretto dal dottor Maurizio Governa primario dell’Unità operativa Chirurgia plastica, che è centro di eccellenza in Italia nell’utilizzo di uno speciale farmaco innovativo per il debridement enziamtico. 

 

E’ l’applicazione sulla lesione di uno speciale gel di enzimi proteolitici che aiutano nell’asportazione del tessuto necrotico causato dalla scottatura, anche in zone molto estese del corpo. La rimozione dalla cute di tessuti devitalizzati, siero-crostosi o infetti, ma anche di pus, ematomi, corpi estranei o detriti non avviene più per via chirurgica, evitando quindi sanguinamenti e degenze più lunghe. Il paziente viene collocato in una speciale vasca per la detersione e il successivo trattamento con il medicinale frutto di biotecnologie.

 

Si sono stabilizzate le condizioni dell'operaio ricoverato all'ospedale di Bolzano mentre rimangono gravi quelle dell'operaio trasportato a Milano. Intanto la magistratura ha posto sotto sequestro lo stabilimento dove è avvenuto l'incidente e stanno proseguendo le indagini per capire cosa possa essere successo. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 luglio - 15:30
Ad intervenire anche i senatori del Gruppo per le Autonomie, Julia Unterberger, Luigi Spagnolli, Pietro Patton e Meinhard Durnwalder: [...]
Montagna
16 luglio - 15:50
Il ragazzo si trovava nelle vicinanze della croce di vetta, a monte del rifugio Don Zio Pisoni quando, probabilmente sporgendosi, ha perso [...]
Montagna
16 luglio - 17:28
I due bambini di 11 e 12 anni si trovavano con la zia quando all'improvviso sono spariti dalla sua supervisione
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato