Contenuto sponsorizzato

Il selfie davanti all'incidente mortale: orrore per l'immagine del giovane che si scatta una foto durante i soccorsi ad una donna in gravi condizioni

L'incredibile vicenda arriva da Piacenza dove un gravissimo incidente stradale ha visto protagonisti un'automobilista di 73 anni, poi deceduta nel pomeriggio, e una ciclista di 34 anni: Stefano Pancini, cronista di "nera" de Il.Piacenza.it ha immortalato un uomo che si è scattato una foto, a pochissimi metri di distanza dal punto in cui soccorritori stavano stabilizzando la donna che versava in quel momento in gravi condizioni

Di D.L. - 12 aprile 2024 - 18:39

PIACENZA. Una tragedia sulla strada di quelle che fanno accapponare la pelle solamente a sentirne parlare. Eppure c'è anche chi, di fronte ad un incidente che ha provocato la morte di una donna e il ferimento - grave di un'altra donna, è rimasto insensibile e, anzi, ha scatenato tutta la propria "pornografia" del dolore.

 

L'incredibile vicenda arriva da Piacenza dove, nella giornata di giovedì, un gravissimo incidente stradale ha visto protagonisti un'automobilista di 73 anni, poi deceduta nel pomeriggio in ospedale, e una ciclista di 34 anni, ferita gravemente nell'impatto.

 

Sul luogo dell'incidente, dovuto probabilmente ad un malore della guidatrice (la vettura ha invaso l'altra corsia, ha letteralmente falciato la ciclista e poi concluso la sua corsa contro la vetrina di un negozio dopo aver abbattuto alcuni segnali stradali), era presente anche il giornalista Stefano Pancini, cronista di "nera" de Il.Piacenza.it (che gentilmente ci ha concesso l'utilizzo dello scatto), che ha immortalato una scena che definire aberrante è poco.

 

Un uomo, sembra di giovane età, che evidentemente transitava a piedi nei pressi del luogo dell'incidente, si è fermato sul marciapiede e, a non più di qualche metro dal luogo in cui la ciclista era crollata a terra, mentre i soccorritori erano intenti a stabilizzarla (e dunque a salvarle la vita), ha ben pensato di mettersi in posa e scattarsi un selfie.

 

Nella foto in primo piano vi sarà probabilmente il suo viso e sullo sfondo i tre soccorritori impegnati a prestare i primi soccorsi alla donna ferita, che in quel momento versava in gravi condizioni. Fortunatamente, a titolo di cronaca, la ciclista è stata giudicata fuori pericolo, dimessa dall'ospedale in cui era stata trasportata, ma con una prognosi di ben 75 giorni per i traumi riportati.

 

La notizia e lo scatto di Pancini hanno fatto rapidamente il giro del web, venendo ripresi praticamente da tutti i media nazionali e scatenando centinaia di commenti indignati da parte degli utenti della rete di fronte ad un comportamento ingiustificabile da parte chi, completamente noncurante del dramma che si stava consumando, ha badato solo ed esclusivamente ad immortalare la scena in tono goliardico.

 

Le forze dell'ordine presenti non sono riuscite ad identificare l'autore del selfie che si è allontanato dal luogo dell'incidente. Ad assistere alla scena, in posizione assolutamente inopportuna, anche qualche "curioso" (se ne vede uno di spalle nella foto). Le virgolette sono d'obbligo, perché anche questo comportamento è da considerarsi assolutamente deprecabile, ma nemmeno lontanamente paragonabile a quello dell' "uomo del selfie".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 09:11
A causa della scarsa visibilità, il primo tentativo di avvicinamento dell'elicottero non è andato a buon fine. La donna, insieme ad un [...]
Cronaca
25 maggio - 06:01
L'ultimo episodio è avvenuto a Borgo Valsugana a seguito del quale una operatrice, a causa dello spavento, è stata portata al pronto soccorso. [...]
Cronaca
25 maggio - 08:36
Sono due le donne coinvolte nell'incidente avvenuto a Caldaro poco dopo la mezzanotte. Sul posto i soccorsi con il personale della Croce Bianca e i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato