Contenuto sponsorizzato

Prima il diverbio verbale poi l'aggressione con la stampella: paura e sangue in via Santa Croce. Ecco cosa ha scatenato la furia

Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare la scena, scatenando così la furiosa reazione dell'uomo con la stampella, che prima le avrebbe strappato il cellulare, gettandolo in un tombino e poi avrebbe aggredito il "rivale" picchiandolo violentemente con la gruccia

Di G.F. - 17 maggio 2024 - 20:36

TRENTO. Una lite scatenatasi, probabilmente, per futili motivi con la successiva furia di uno dei due protagonisti che si è accentuata quando è spuntato un telefono cellullare.

 

Gli inquirenti sono ancora al lavoro per ricostruire esattamente quanto accaduto oggi - venerdì 17 maggio - verso le 18.45 in via Santa Croce a Trento, dove un uomo è stato ferito a colpi di stampella, perdendo molto sangue a causa di profonde ferite (QUI ARTICOLO).

 

Secondo le testimonianze di alcuni presenti, visto che il fatto è accaduto davanti agli occhi di numerosi passanti terrorizzati e alcuni commercianti della zona, il diverbio tra i due uomini, avvenuto per cause ancora da accertare, sarebbe iniziato all'altezza all'incirca della chiesa del Santissimo.

 

Dalle parole e gli insulti, però, si è passati rapidamente ai fatti con la situazione che è degenerata repentinamente, quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare la scena, scatenando così la furiosa reazione dell'uomo con la stampella, che prima le avrebbe strappato il cellulare, gettandolo in un tombino e poi avrebbe aggredito il "rivale" picchiandolo violentemente con la gruccia sulla testa e in altre parti del corpo.

 

Il ferito, che presentava tagli alla testa e alle mani (questi ultimi, probabilmente, se li è procurati cercando di difendersi), è stato poi trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per gli accertamenti e le cure del caso.

 

Massiccio l'intervento delle forze dell'ordine con numerose pattuglie di polizia e carabinieri che sono intervenuti, supportati dai vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
25 giugno - 18:16
La gestione degli orsi in Trentino è di nuovo tornata sui tavoli ministeriali. A Roma c’è stato un nuovo confronto tra il ministro Pichetto [...]
Montagna
25 giugno - 16:48
La donna alle 5 ha trovato il messaggio e ha visto che i vicini di camper non erano ancora rientrati. Ha dato l'allarme e intorno alle 7 i soccorsi [...]
Montagna
25 giugno - 15:45
Il presidente di Sat Cristian Ferrari: "Salvo un'evoluzione calda dell'estate, ci sono buoni presupposti perché l'abbondante copertura nevosa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato