Contenuto sponsorizzato

Allarme nella notte a Levico per un principio di intossicazione da monossido di carbonio

Quattro persone sono state trasportate al pronto soccorso di Borgo Valsugana in osservazione

Pubblicato il - 30 January 2017 - 08:55

LEVICO TERME. Non risultano essere in pericolo di vita le quattro persone, madre e tre figli ( 2 maschi di nove e sedici anni e 1 bambina di tredici anni), che ieri sera sono stati soccorsi a Levico Terme a causa dell'esalazione di monossido di carbonio.

 

Vi è stato l'intervento congiunto dei Carabinieri di Caldonazzo assieme al personale del 118 e i Vigili del fuoco.

 

La fuoriuscita del monossido di carbonio, secondo le prime informazioni, è dovuta al cattivo funzionamento della stufa che era posizionata nel soggiorno dell'abitazione in via Cavour e che ora è stata disattivata in attesa di revisione tecnica.

 

La madre e i tre figli, per precauzione, sono stati trasportarti al pronto soccorso di Borgo Valsugana in osservazione e non in pericolo di vita

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.55 del 23 Aprile
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
23 April - 19:34
All’arrivo dei ciclisti per il Tour of the Alps a Riva c’è tanto pubblico e non mancano gli assembramenti sotto lo sguardo della sindaca. Per [...]
Cronaca
23 April - 18:54
Ecco dove sono stati trovati i 93 nuovi contagiati in Trentino: dai 29 di Trento ai 4 di Cavalese e Pergine. Oggi si registrano 20 nuovi casi [...]
Politica
23 April - 17:52
Uil Fpl Enti Locali: “Malgrado le nostre continue sollecitazioni sindacali, la contrarietà del personale, la diffidenza degli Enti del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato