Contenuto sponsorizzato

Arrestati due giovani per furto aggravato ai danni di una rivendita tabacchi a Trento nord

Colti sul fatto stavano forzando un distributore di sigarette. In corso ulteriori indagini per comprendere se i due potessero essere coinvolti in altri furti avvenuti nell’ultimo periodo a Trento.

Pubblicato il - 09 febbraio 2017 - 16:21

TRENTO. Ieri notte sono stati tratti in arresto in flagranza di reato due cittadini stranieri, di cui uno minorenne, per tentato furto aggravato ai danni di una rivendita tabacchi a Trento nord dove i due stavano tentanto di forzare un distributore di sigarette. L'operazione è stata compiuta dal Reparto Prevenzione Crimine di Milano all'interno dei controlli disposta dal Questore di Trento.

 

Alle ore 1.45, su segnalazione di un cittadino, il personale della Polizia di Stato è intervenuto in via dei Solteri, sorprendendo due giovani, mentre tentavano di forzare il distributore di sigarette, con un piede di porco ed uno scalpello. Gli agenti, individuati i due, sono riusciti immediatamente a bloccarli ed ad arrestarli.

 

A seguito dell’attività di polizia giudiziaria il minore è stato accompagnato presso la propria abitazione e collocato agli arresti domiciliari, mentre il maggiorenne, di anni 18, è stato trattenuto presso le celle di sicurezza della Questura per la direttissima.

 

Sono in corso ulteriori indagini per comprendere se i due potessero essere coinvolti in altri furti avvenuti nell’ultimo periodo a Trento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato