Contenuto sponsorizzato

Attentato incendiario al traliccio telefonico Vodafone

Il fatto è accaduto nella notte tra sabato e domenica. Avviate le indagini. Non si esclude la pista anarchica 

Pubblicato il - 09 gennaio 2017 - 10:11

ISERA. Ennesimo attentato al traliccio telefonico del Mossano nella notte tra sabato e domenica scorsi. E' il terzo caso registrato in 14 anni alla stessa struttura.

 

Il traliccio di proprietà della Vodafone, ma con antenne anche Wind, è stato distrutto da un rogo doloso che non porta ancora alcuna firma.

 

Sono state immediatamente avviate da parte dei Carabinieri di Rovereto le indagini a 360 gradi e nessuna ipotesi viene esclusa, nemmeno la pista anarchica viste le precedenti rivendicazioni.

 

L'allarme del rogo è stato lanciato attorno alle tre di notte. Le fiamme hanno colato le guaine in gomma a protezione dei cavi di rame che alimentano le parabole. Per quanto riguarda i danni, i tecnici parlano di migliaia di euro. Al lavoro per diverse ore due squadre dei Vigili del fuoco di Isera e Rovereto.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 16:08

Sono circa una cinquantina i depuratori sul territorio altoatesino e la Provincia ha scelto 9 impianti per questo monitoraggio tra dimensione, punto geografico e tipo di utenza e il territorio è stato diviso in altrettante sezioni: Bolzano, Termeno, Pontives, Media Venosta, Bressanone, Wipptal, Tobl-Brunico e Wasserfeld. Un progetto con il coordinamento dell'Istituto superiore di sanità

30 ottobre - 13:09

L'assessore Widmann: "In due settimane la situazione è completamente cambiata. Si deve considerare che per ogni positivo in media ci sono tra i 20 e i 30 contatti: 350 infezioni significa circa 10 mila contatti e diventa necessario variare strategia perché è impossibile rintracciare tutti". L'ordinanza valida da sabato 31 ottobre

30 ottobre - 15:31

La Giunta trentina ha confermato la “linea morbida” sugli orari di apertura di bar e ristoranti: “Alla luce dell’operazione ascolto con i rappresentanti delle categorie interessate, l’esecutivo ha deciso di proseguire sulla via intrapresa anche nei prossimi giorni, fissando all’inizio della prossima settimana un nuovo momento di verifica”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato