Contenuto sponsorizzato

Bancarella di libri usati alla Fiera di San Giuseppe. I giovani dell'oratorio di Santa Maria Maggiore "Il ricavato in beneficenza per progetti in Laos, Togo e Thailandia"

Domenica 19 marzo dalle 8 alle 19 saranno presenti presso la struttura di Santa Maria Maggiore. Paolo Callegari: "Sarà un'occasione per acquistare, a costi contenuti, libri di ogni genere, contribuendo ai progetti missionari e favorendo la cultura del riuso

Pubblicato il - 17 marzo 2017 - 15:20

TRENTO. Samuel Bulter, lo scrittore vittoriano, non si sbagliava: "I libri più vecchi, per chi non li ha letti, sono appena usciti". E di questo ne sono convinti i giovani della parrocchia del Duomo/Santa Maria di Trento che in occasione della Fiera di San Giuseppe di domenica 19 marzo hanno organizzato la tradizionale bancarella del libro usato.

 

Dalle 8 alle 19 saranno presenti presso l’oratorio di Santa Maria Maggiore, affacciato sull'omonima piazza. L'evento sarà finalizzato alla beneficenza e i soldi ricavati dalla vendita saranno destinati a tre progetti missionari cui la parrocchia è direttamente legata, in Togo, Laos e Thailandia.

 

"La bancarella - spiega il comunicato - è occasione per acquistare, a costi contenuti, libri di ogni genere, contribuendo ai progetti missionari e favorendo la cultura del riuso". I libri in vendita, infatti, sono stati raccolti negli ultimi mesi grazie alla generosità di privati, aziende e istituzioni trentine.

 

"Questo evento è ormai una consuetudine - spiega uno degli organizzatori, Paolo Callegari - e abbiamo già una buona quantità di libri a disposizione. Questo appuntamento ha una certa fama, le famiglie ci portano spontaneamente i libri da mettere in vendita, poi facciamo volantinaggi, c'è l'annuncio sui bollettini e viene chiesto anche durante le messe di collaborare alla raccolta dei testi".

 

Sulle bancarelle saranno presenti tutti i generi di libri, "ci saranno i romanzi, i fumetti, poi la sezione ragazzi, i libri di fotografia, le guide turistiche, i romanzi in lingua originale, i libri d'arte". E i prezzi? "Dai 50 centesimi ai 5 euro, e il ricavato - ricorda Callegari - andrà in beneficenza. Sarà affisso un manifesto che illustrerà i progetti attivi in Togo, Laos e Thailandia, progetti a cui siamo molto affezionati e che volentieri contribuiamo a sostenere".


 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 settembre
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cultura
16 settembre - 11:29
A partire dal 15 novembre l'attuale direttore del Centro Servizi Santa Chiara lascerà il proprio incarico. Andrà il Lombardia dove sarà [...]
Cronaca
16 settembre - 11:28
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il socio di una ditta di autospurgo è stato travolto dal suo stesso mezzo che era stato parcheggiato in [...]
Cronaca
16 settembre - 10:15
Erano da poco passate le 8 questa mattina quando sulla circonvallazione tra Bolognano e Arco una donna ha perso il controllo del suo veicolo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato