Contenuto sponsorizzato

Droga a casa e in auto, un arresto

L'operazione di controllo condotta dai Carabinieri della Stazione di Tione, dipendenti dalla Compagnia di Riva del Garda

Pubblicato il - 20 ottobre 2016 - 09:22

TIONE. Arresti domiciliari fino al 25 di questo mese e poi una nuova udienza. Questo quello che ha deciso il giudice del Tribunale di Trento per un cittadino straniero di 25 anni residente a Stenico dopo essere stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Tione, dipendenti dalla Compagnia di Riva del Garda e dopo una notte in camera di sicurezza.

 

Nella tarda serata di martedì, nel corso di un posto di controllo, i Militari si sono imbattuti nel giovane che durante le operazioni di controllo ha manifestato insofferenza ed insistenza nel voler andare via, dicendo più volte di avere fretta.

 

L’atteggiamento, piuttosto anomalo ha indotto i militari ad effettuare un controllo approfondito sul soggetto e sul veicolo, trovando due dosi di cocaina. Da lì si è passati all’abitazione dove, nascosti in una scatola di scarpe, sono stati trovati altri 40 grammi di cui una parte già preparati in dosi e un bilancino di precisione usato per il confezionamento, ma anche diverse centinaia di euro che si ritiene il frutto dello spaccio della droga. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
20 settembre - 11:26

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i sanitari. E' successo sul sentiero del “Tracciolino”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato