Contenuto sponsorizzato

Elisoccorso trentino, tornano a essere due i mezzi a disposizione

E' rientrato oggi all'aeroporto di Mattarello l'Agusta AW 139DD in manutenzione presso la sede Leonardo Finmeccanica di Brescia

Pubblicato il - 13 March 2017 - 19:38

TRENTO. Con domattina, a pochi giorni dall'incidente che ha visto coinvolto l'Agusta precipitato nei pressi di Madonna di Campiglio, gli elicotteri in dotazione torneranno ad essere due.

Questa sera, attorno alle 18, è rientrato infatti all'aeroporto di Mattarello l'Agusta AW 139DD in manutenzione presso la sede Leonardo Finmeccanica di Brescia.

 

L'Agusta era stato avviato a manutenzione principalmente per l'aggiornamento del software di bordo. La manutenzione è terminata con due settimane di anticipo grazie all'interno della Provincia che nei giorni scorsi si era attivata per accelerare i lavori.

 

"Con 15 giorni di anticipo, cosa niente affatto scontata - sottolinea con soddisfazione Ivo Erler, dirigente del Servizio antincendi e protezione civile - siamo rientrati in possesso del mezzo, perfettamente funzionante. Da domani avremo dunque nuovamente due elicotteri operativi con due equipaggi durante il giorno, e uno la notte".

 

Soddisfazione era stata espressa dal presidente Ugo Rossi, alla notizia dell'imminente ricostituzione della flotta di due elicotteri presso l'aeroporto di Mattarello, nonché degli assessori Tiziano Mellarini e Luca Zeni, rispettivamente alla protezione civile e alla sanità, considerato che l'elisoccorso rappresenta un elemento centrale del sistema sanitario trentino. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato