Contenuto sponsorizzato

I fulmini bloccano i treni sulla linea Bolzano - Verona. Disagi per diverse centinaia di viaggiatori

Il guasto causato da alcune forti scariche atmosferiche si è verificato alla stazione di Egna attorno alle 18 di ieri. Il traffico dei treni è tornato regolare a partire dalla mezzanotte. 

Di gf - 31 maggio 2017 - 10:28

TRENTO. Sono stati i fulmini a causare il blocco di alcuni treni ieri pomeriggio sulla linea Verona – Bolzano. Attorno alle 18, infatti, secondo le informazioni fornite da Trenitalia, delle forti scariche atmosferiche avrebbero colpito la stazione di Egna provocando il guasto di alcune schede elettroniche necessarie per il funzionamento del sistema telecomandato.

 

“In questa stazione – hanno spiegato da Trenitalia – già in passato erano successi problemi simili e per questo era stato fatto un nuovo impianto di messa a terra per essere meno soggetto a questi guasti. Le scariche di ieri, però, sono state molto forti e alcune schede elettroniche sono state comunque bruciate”.

 

Quando accadono queste situazioni, il sistema telecomandato si disconnete automaticamente e per poter far circolare i treni servono molte cautele che comportano dei ritardi. In una prima fase la circolazione addirittura si blocca.

 

I primi treni hanno cominciato a circolare attorno alle 20.50 e il disagio ha riguardato alcune centinaia di persone. Nel corso del pomeriggio sono stati cancellati 6 treni regionali mentre sono state 8 le cancellazioni parziali. I treni sulla linea hanno subito ritardi fino a 90 minuti.

 

Da parte di Treninitalia, nel corso nel pomeriggio sono stati attivati dei servizi sostitutivi con 4 bus per Bolzano – Verona, 2 bus Egna – Verona e 2 bus Trento – Bolzano. Non sono però mancati i disagi e i disservizi.

 

Ci scusiamo con tutti i viaggiatori – spiega Trenitalia – ma in situazioni del genere per garantire la sicurezza delle persone bisogna bloccare la circolazione e poi riprenderla con determinate cautele”.

 

Per quanto riguarda i rimborsi dei biglietti, nel caso di ticket regionali non è previsto alcun rimborso mentre lo è per chi viaggiava su treni Freccia e Eurocity. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

27 febbraio - 18:07

Anche i Comuni di Parcines, Silandro e Tirolo verranno interessati da lunedì 1 marzo dalle misure restrittive decise ad hoc per i territori colpiti dalla variante sudafricana. Il presidente Arno Kompatscher ha firmato un'ordinanza apposita

27 febbraio - 16:07

Si sono concluse con il ritrovamento di una serie di oggetti, inviati ai Ris di Parma, le ricerche dei sommozzatori del Nucleo speciale dei carabinieri. Nel fiume Adige, però, nessuna traccia di Peter Neumair. Novità importanti emergono intanto dalle indagini

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato