Contenuto sponsorizzato

Il Palatrento si chiamerà “BLM Group Arena”

La gara la società BLM Group – Adige Spa con un rialzo dell'offerta del 102 per cento. Il corrispettivo annuale a carico dello sponsor era fissato per un importo a base d'asta di 100.000 euro

Pubblicato il - 03 October 2017 - 16:48

TRENTO. Il Palatrento si chiamerà “BLM Group Arena”. Sono state aperte questo pomeriggio le buste per la gara indetta dall'amministrazione comunale per individuare uno sponsor per il PalaTrento al fine di reperire risorse da destinare alla copertura dei costi di gestione.

 

Si è aggiudicata provvisoriamente la gara la società BLM Group – Adige Spa con un rialzo dell'offerta del 102 per cento. Il corrispettivo annuale a carico dello sponsor era fissato per un importo a base d'asta di 100.000 euro (oltre I.V.A.).

 

La società di Levico, leader a livello mondiale nella produzione di macchine per taglio laser, ha scelto “BLM GROUP ARENA” come nome per la struttura sportiva.

 

Dopo aver verificato i requisiti di partecipazione stabiliti dal bando di gara, il nuovo nome della struttura potrà essere presentato in Consiglio comunale e ratificato con apposita delibera; una volta approvata si potrà stipulare il contratto che avrà durata dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2022.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 February - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 February - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato