Contenuto sponsorizzato

L'aiuto dei Nuvola trentini, dal terremoto in Centro Italia alla costruzione di una scuola ad Amatrice

Ugo Rossi: "Il vostro esempio di volontariato incarna nel più profondo i valori su cui è stato costruito negli anni il nostro Trentino"

Pubblicato il - 01 aprile 2017 - 18:06

TRENTO. Dal terremoto che lo scorso anno ha devastato il Centro Italia all'impegno per la costruzione del centro scolastico di Amatrice. E' stato un anno intenso quello descritto oggi dal presidente dei volontari della Protezione civile Ana Trento, Giorgio Debiasi,in occasione dell'assemblea annuale dei Nuvola.

 

“In quei tragici momenti - ha sottolineato il presidente al termine del primo anno di mandato - ho potuto toccare con mano la validità e la capacità dei Nuvola trentini, capaci di dare le risposte adeguate al momento giusto a persone in grave sofferenza. Sono orgoglioso di voi”.

 

Tra i punti principali sui quali Debiasi ha insistito nel corso suo intervento ci i valori importanti trasmessi dal corpo e l'impegno annunciando per l'estate il primo campo scuola per ragazzi a Folgaria.

“Oltre alle emergenze – ha affermato - dobbiamo sapere trasmettere alle nuove generazioni il senso civico ereditato dai nostri padri”. Ai delegati e ai volontari della Protezione civile ANA Trento ha dedicato un saluto anche il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, che ha evidenziato le tre parole chiave che contraddistinguono i Nuvola: Riconoscenza, Orgoglio e Valori.

 

“Il Trentino - ha esordito Rossi - vi deve riconoscenza per tutto quanto avete svolto. I numeri non sono sufficienti a spiegare il vostro operato. Voi avete reso possibile momenti di aggregazione delle nostra popolazione ma anche siete stati preziosi in occasioni di vera emergenza. Ad Amatrice avete unito umanità e sorriso, trasmettendo il senso di vicinanza alla popolazione colpita durante dal terremoto”.

 

L’ultima parola chiave, citata dal presidente Rossi, riguarda i “valori”: “Il vostro esempio di volontariato incarna nel più profondo i valori su cui è stato costruito negli anni il nostro Trentino e che voi avete deciso di mettere in pratica quotidianamente. Questi valori riguardano la capacità di stare assieme, di andare d’accordo, il senso di fratellanza e solidarietà e, non ultimo, il rispetto delle istituzioni”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 19:33

Sono 256 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 3 decessi. Sono 13 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

25 gennaio - 19:13

Il tribunale accoglie il ricorso della Filcams, Bassetti e Delai. "I diritti valgono per tutti i lavoratori, anche quelli più deboli. La Provincia, come ente appaltante, avrebbe dovuto pretenderlo: atteggiamento grave e inadeguato di piazza Dante"

25 gennaio - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato