Contenuto sponsorizzato

Via libera dal consiglio comunale di Trento ad una piazza dedicata a Valeria Solesin

La decisione dopo un ampio dibattito in aula. Sulla targa ci sarà la dicitura: "Valeria Solesin (1987 – 2015) – vittima del terrorismo".

Pubblicato il - 22 March 2017 - 08:07

TRENTO. E' arrivato ieri sera in Consiglio comunale a Trento il via libera definitivo per uno spazio dedicato a Valeria Solesin, la studentessa che il 13 novembre del 2015 è stata vittima dell'attentato terroristico al Bataclan di Parigi.

 

Valeria aveva 28 anni ed era stata studentessa della facoltà di Sociologia di Trento. La giovane sarà ricordata con una targa che sarà messa nella piazzetta del nuovo studentato che verrà aperto nei prossimi mesi, in via Lampi.

 

La targa, illustrata in consiglio comunale dal vicesindaco Paolo Biasioli, porterà la dicitura: “Valeria Solesin (1987 – 2015) – vittima del terrorismo”. Si è deciso di fare un riferimento generico al terrorismo e di non inserire riferimenti di tipo religioso. Questa decisione, come prevedibile, ha portato un ampio dibattito in consiglio tra maggioranza e opposizione.

 

Al termine della discussione è arrivato il via libera dell'aula con 37 voti positivi e 2 non votanti.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 ottobre - 17:09
Sono stati analizzati 7.997 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 43 positivi e 1 decesso. Ci sono 14 persone in ospedale, di cui [...]
Cronaca
20 ottobre - 16:07
Il giovane si era presentato poco prima alla scuola guida per una lezione pratica ma dopo pochi minuti, non soddisfatto del servizio, aveva chiesto [...]
Cronaca
20 ottobre - 15:15
L'incidente è avvenuto in via Maccani a Trento. Un operaio è stato trasportato all'ospedale Santa Chiara. Intervengono vigili del fuoco, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato