Contenuto sponsorizzato

Via libera dal consiglio comunale di Trento ad una piazza dedicata a Valeria Solesin

La decisione dopo un ampio dibattito in aula. Sulla targa ci sarà la dicitura: "Valeria Solesin (1987 – 2015) – vittima del terrorismo".

Pubblicato il - 22 marzo 2017 - 08:07

TRENTO. E' arrivato ieri sera in Consiglio comunale a Trento il via libera definitivo per uno spazio dedicato a Valeria Solesin, la studentessa che il 13 novembre del 2015 è stata vittima dell'attentato terroristico al Bataclan di Parigi.

 

Valeria aveva 28 anni ed era stata studentessa della facoltà di Sociologia di Trento. La giovane sarà ricordata con una targa che sarà messa nella piazzetta del nuovo studentato che verrà aperto nei prossimi mesi, in via Lampi.

 

La targa, illustrata in consiglio comunale dal vicesindaco Paolo Biasioli, porterà la dicitura: “Valeria Solesin (1987 – 2015) – vittima del terrorismo”. Si è deciso di fare un riferimento generico al terrorismo e di non inserire riferimenti di tipo religioso. Questa decisione, come prevedibile, ha portato un ampio dibattito in consiglio tra maggioranza e opposizione.

 

Al termine della discussione è arrivato il via libera dell'aula con 37 voti positivi e 2 non votanti.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato