Contenuto sponsorizzato

Lonardi, nuovo comandante di Storo: "Disponibilità e collaborazione"

Laureato in "Scienze Giuridiche della Sicurezza", dopo l'esperienza nelle truppe Alpine dell'Esercito Italiano di Aosta e Verona

La presentazione del nuovo comandante della stazione dei Carabinieri di Storo
Pubblicato il - 07 ottobre 2016 - 11:02

STORO. Il Maresciallo Dario Lonardi, 27 anni originario di Legnago, è il nuovo comandante della stazione dei Carabinieri di Storo

 

Dopo aver svolto servizio nelle truppe Alpine dell'Esercito Italiano di Aosta e Verona, Lonardi si è poi formato all'Istituto di formazione di Velletri, conseguendo la laurea in "Scienze Giuridiche della Sicurezza" nel corso triennale Marescialli.

 

Il Sindaco Luca Turinelli, dopo il benvenuto, ha illustrato le esigenze e le peculiarità del territorio porta d'ingresso dal bresciano, mentre da parte sua il Maresciallo Lonardi ha espresso la massima disponibilità per tutte le esigenze, con grande attenzione alla collaborazione con le altre Istituzioni del territorio.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:10

A lanciarlo il segretario del Partito Autonomista: "Assieme possiamo fare anche massa critica per portare avanti un certo tipo di istanze".  L'appello è rivolto alle forze di centro e autonomiste. Il segretario: "Assistiamo ad un crescendo di malessere tra i moderati nei confronti dei partiti nazionali''

23 settembre - 19:09

Il 19 settembre 2019 il Parlamento approva una mozione che mette sullo stesso piano in nome della memoria condivisa il nazionalsocialismo e il comunismo. Ma la misura, volta a compiacere i governi dell'Est Europa, non comprende la complessità della Storia

23 settembre - 16:12

L’esplosione si è verificata questa mattina in un supermercato a St.Jodok, sul versante austriaco del Brennero. Secondo la prima ricostruzione la causa dell’incidente sarebbe da ricondurre a degli operai che hanno inavvertitamente bucato un tubo del gas provocando la deflagrazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato