Contenuto sponsorizzato

Non si dà pace per la fine della relazione e si presenta all'appuntamento con un coltello

La donna si è recata all'appuntamento con un'amica ma non prima di aver esternato i suoi timori ad un operatore del "112"

Pubblicato il - 06 febbraio 2017 - 11:05

TRENTO. E' stato arrestato ieri sera dai carabinieri un 26enne tunisino. L' uomo, che aveva chiesto un incontro alla compagna, una coetanea originaria del Marocco, che aveva palesato qualche giorno prima l'intenzione di troncare la relazione, aveva confidato ad alcuni amici della donna che le avrebbe tagliato la faccia se il loro legame si fosse interrotto.

 

La 26enne marocchina si è recata all'appuntamento con un'amica ma non prima di aver esternato i suoi timori ad un operatore del "112" che ha inviato in via Brennero all'altezza dell'Agenzia dell'Entrate una pattuglia del Radio Mobile che ha immediatamente individuato i tre giovani e notato l'uomo che gesticolava ed era visibilmente alterato.

 

Avvicinatisi all'uomo per un controllo quest'ultimo ha tentato di disfarsi di un grosso coltello da cucina, della lunghezza di 30 cm, celato all'interno della manica del giubbotto. Ha cercato di sottrarsi al controllo inveendo e spintonando i militari che immediatamente lo hanno bloccato.

 

Condotto presso il Comando di via Barbacovi si è potuto constatare che sul conto del 26enne, noto per reati contro la persona ed il patrimonio, era pendente un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Trento.

 

Al magrebino è stato contestato anche il reato di resistenza a Pubblico ufficiale, minaccia, violenza privata, furto (aveva sottratto dall'appartamento della compagna alcuni averi) e porto abusivo di armi ed oggetti posti ad offendere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato