Contenuto sponsorizzato

Operazione dei carabinieri di Trento, identificate 85 persone nella notte

Cinque pattuglie dell'Arma hanno perlustrato centro e periferia della città e hanno fermato al Parco Santa Chiara due giovani trentini con 20 grammi di eroina nello zaino

Pubblicato il - 10 September 2016 - 15:08

TRENTO. Cinque pattuglie impegnate, 85 persone identificate, due giovani deferiti all'autorità giudiziaria e 20 grammi di eroina sequestrati. Sono questi i numeri dell'operazione compiuta ieri sera dai carabinieri del comando provinciale di Trento, nel corso di un servizio perlustrativo a largo raggio nel centro e nella periferia dell'abitato della città.  

 

Le 5 pattuglie in servizio hanno proceduto all'identificazione di 85 persone per la maggior parte straniere e al deferimento all'autorità giudiziaria, per violazione legge in materia di sostanza stupefacente, di due giovani 20enni. Questi ultimi, controllati all'interno del Parco Santa Chiara, hanno tentato di disperdere parte del contenuto del loro zaino, venendo prontamente fermati e sono stati trovati in possesso di 20 grammi di eroina, la somma contante di 700 euro e di un coltello a serramanico. Tutto è stato sequestrato. I due ragazzi, un uomo e una donna, sono trentini.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

21 January - 17:31

Il rifugio Boz rientra all’interno del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, a 1718 metri di quota, nel gruppo montuoso del Cimonega, tra le Vette Feltrine. Le ultime domande potranno essere inviate entro il 23 gennaio 2021. Ecco tutte le informazioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato