Contenuto sponsorizzato

Polizia di Stato, 3 operazioni e 150 agenti in campo per la sicurezza della città

Le attività si sono svolte lunedì 3, mercoledì 5 e venerdì 7 ottobre: 100 persone identificate, 20 extracomunitari espulsi, 2 uomini arrestati e 4 stranieri denunciati. Questo il primo bilancio in termini di prevenzione

Pubblicato il - 08 ottobre 2016 - 11:26

TRENTO. Le Forze dell'ordine tracciano un primo bilancio dopo la serie di operazioni di controllo e prevenzione della criminalità. Le attività di lunedì 3, mercoledì 5 e venerdì 7 ottobre hanno avuto come epicentro il centro storico di Trento, ma l'intervento è stato esteso anche al resto della città. 

 

"Le attività preventive e repressive di polizia giudiziaria ha visto l’impiego complessivo, in questa settimana, di circa 150 Agenti della Polizia di Stato - commenta il Questore - se da una parte sono finalizzate ad individuare i soggetti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, dall'altra sono propedeutiche all'aumento della percezione della sicurezza da parte dei cittadini trentini, affinché, sia ben chiaro, che le Forze dell'ordine sono presenti e atteni alla realtà locale in un territorio costantemente monitorato e controllato". 

 

Il risultato delle diversificate attività è stato infatti di oltre 100 persone, prevalentemente stranieri, controllate e compiutamente identificate, 20 extracomunitari, irregolarmente presenti sul territorio dello Stato, espulsi, 2 uomini arrestati (un cittadino Kossovaro per tentato omicidio e un cittadino Rumeno che doveva scontare una pena residua) e 4 stranieri denunciati (un marocchino e tre tunisini) per lesioni personali, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza privata e furto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

26 novembre - 19:39

Sono pronti per essere abitati i 4 alloggi Itea destinati alle famiglie assegnatarie che hanno deciso di costruire il proprio futuro nello scenario di Luserna, grazie al progetto “Coliving collaborare condividere abitare”. Il sindaco Gianni Nicolussi Zaiga: “Le famiglie si sono innamorate dell’Altopiano Cimbro durante le loro vacanze. Ci auguriamo possano essere presto i nuovi volti della Croce rossa o dei Vigili del fuoco volontari del paese”

27 novembre - 09:30

Due donne sono state estratte dal proprio veicolo, finito in un fossato dopo uno scontro con un'altra auto. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.30 di giovedì 26 novembre nella località di Veronella, poco sotto Verona. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per liberarle

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato