Contenuto sponsorizzato

Quattro volanti al kebabbaro di piazza Garzetti, portate via due persone per accertamenti

Oltre una dozzina di agenti hanno perquisito la zona e il locale. Alla fine due giovani di origine nord africana sono stati portati in questura

Pubblicato il - 04 January 2017 - 19:38

TRENTO. Quattro volanti della polizia, per oltre una dozzina di agenti, schierati in Piazza Garzetti. Non poteva passare inosservato un tale dispiegamento di forze in pieno centro e infatti molti passanti e residenti della zona si sono fermati a guardare cosa stava accadendo. Un controllo a quanto pare. Molto accurato e prolungato, ma semplicemente un controllo.

 


Gli agenti sono entrati in blocco dal kebabbaro della zona e sono rimasti a lungo all'interno del negozio in compagnia di diversi ragazzi di origine nord africana. Intanto altri poliziotti perlustravano i cortili vicini. Poi dal kebabbaro sono usciti alla spicciolata prima due agenti con un ragazzo e poi altri tre con un altro. Perquisiti sul posto i due giovani sono stati fatti salire sulle volanti e sono stati portati in questura. Accertamenti, ci hanno detto gli agenti. Erano senza documenti o li avevano ma non in regola. Comunque la polizia c'è, eccome, e già questa è una buona notizia.

 


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 January - 05:01

In una conferenza stampa a senso unico, come al solito, dove è impossibile interloquire e quindi riuscire a capire davvero qualcosa i due vertici dell'Apss hanno provato a spiegare la situazione alla luce dei dati completi mostrati da il Dolomiti in questo grafico dell'Apss. Tra le motivazioni dei troppi decessi il fatto che la popolazione trentina è particolarmente anziana. In valore assoluto, però, l'Alto Adige lo è ancora di più (il 15,6% della popolazione rispetto al 14,1% del Trentino di over 65) quindi quei 350 decessi in più non si spiegano

28 January - 09:58

Sul rientro in Italia lo zio Gianni Forti spiega: "Chico è in carcere da oltre 20 anni e una condanna simile come quella che ha avuto lui non c'è in Italia. E' una situazione abbastanza fumosa”

27 January - 22:12

In particolare nel mese di novembre il Trentino è stato travolto dal contagio, ma solo una parte parziale dei dati è stato comunicato ufficialmente. L'ex rettore Bassi: " Per due mesi ci hanno raccontato che 'gli ospedali si erano riempiti perché i trentini ultra settantenni erano un po' troppo scapestrati e invece di starsene a casa, andavano in giro e si contagiavano'. Una bugia, purtroppo una delle tante"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato