Contenuto sponsorizzato

Rifiuti contaminati da amianto, denunciato imprenditore alla Procura di Rovereto

L'indagine è stata condotta dai carabinieri del Noe di Trento, quelli di Brescia e dalla polizia tedesca che ha fermato oltre 20 tonnellate di rifiuti contaminati. L'amianto proveniva da una bonifica eseguita nel bresciano

Pubblicato il - 10 settembre 2016 - 13:19

ROVERETO. Il titolare di un'impresa di stoccaggio è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rovereto dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Trento per aver destinato oltre 20 tonnellate di rifiuti contaminati da amianto ad una discarica fuori Italia. La partita di immondezza (che conteneva l'amianto proveniente da una bonifica avvenuta nel bresciano) è stata bloccata e ispezionata dalla polizia tedesca all'arrivo in Germania. "Si tratta -  spiegano in una nota i carabinieri - di rifiuti che provenivano da una bonifica di amianto nel bresciano e che dovevano essere, come prevede la legge, ben imballati e classificati, ma nulla di tutto questo era avvenuto".

 

La polizia tedesca che collabora con i carabinieri (a maggio una delegazione della polizia tedesca ha incontrato i carabinieri del Noe) ha voluto vederci chiaro ed ha ispezionato i rifiuti. Sarebbe accaduta la stessa cosa se la discarica fosse stata in territorio italiano perché le leggi in materia di smaltimento di rifiuti hanno una base comune europea. Il regolamento, infatti, che controlla i movimenti dei rifiuti intracomunitari ed extracomunitari prevede una cooperazione bilaterale (o multilaterale) allo scopo di facilitare la prevenzione e l'individuazione delle spedizioni illegali. All’esito dei primi accertamenti dei carabinieri, i rifiuti sono sequestrati e tenuti a disposizione dei tecnici provinciali per i provvedimenti di corretto smaltimento.

 

L'imprenditore è stato denunciato a piede libero presso la Procura della Repubblica di Rovereto. Le indagini sono state condotte anche dai carabinieri di Brescia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato