Contenuto sponsorizzato

Santa Maria Maggiore, controlli a tappeto delle forze dell'ordine

Due camionette e almeno 5 pantere della polizia ieri hanno presidiato la zona che va da Santa Maria all'incrocio di via Roma.

Di Luca Pianesi - 04 ottobre 2016 - 06:59

TRENTO. Erano tantissimi i poliziotti che ieri notte hanno controllato una delle zone calde della città.

 

Perquisizioni, controllo documenti, qualche persona fatta salire sulle auto per verifiche e accertamenti da compiere in questura. Mentre noi eravamo presenti abbiamo, infatti, assistito dietro la chiesa di Santa Maria in via delle Orfane, al fermo di un giovane con il permesso di soggiorno da verificare in centrale e alla perquisizione di un altro ragazzo il quale, dopo avergli fatto togliere scarpe, giubbotto e avergli fatto svuotare le tasche, le forze dell'ordine lo hanno fatto salire nella stessa auto per portarlo anche lui in questura.

 

Risalendo via delle Orfane fino all'incrocio con via Roma altre due pattuglie e un'altra camionetta della polizia presidiavano la zona. "Questa sera va male - ci ha detto una ragazza visibilmente ubriaca - con tutti questi sbirri in giro niente coca". Dalla serie: obiettivo centrato. I controlli funzionano.

La fase due dell'amministrazione Andreatta sembra partita all'insegna dei controlli. Potrebbe non essere un caso, infatti, che da mercoledì scorso in meno di una settimana c'è capitato in prima persona di essere presenti a due mega operazioni di controllo: ieri in zona via della Orfane ad opera della polizia e mercoledì in piazza Dante con protagonista la guardia di finanza con le unità cinofile. Anche in quel caso perquisizioni e controlli anche nella cavità degli alberi della piazza, sotto la panchine e nei tubolari delle bici. Forse è solo un caso ma in definitiva verrebbe da dire: si può fare. E oggi sono arrivati anche i ringraziamenti dell'amministrazione comunale alle forze dell'ordine per quanto fatto ieri notte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 05:01

Ecco raccontata in immagini (utilizzando alcuni dei post dell'onorevole Cattoi) gli ultimi dieci giorni dei nostri parlamentari tra pollici alzati, selfie e un Sutto che, ormai convinto di essere diventato un emiliano romagnolo, scrive: ''Questa domenica in Emilia-Romagna mettiamo la croce anche sul rettangolo col nome di Lucia Borgonzoni''. Cia: ''Auspicavo che il nome del candidato sindaco fosse fatto senza attendere le elezioni ritenendo che tale scelta spettasse ad una valutazione puramente territoriale''

25 gennaio - 19:21

Bisesti conferma l'impegno della Giunta per trovare una soluzione al problema della carenza degli insegnati di sostegno, ma le consigliere Coppola e Ferrari vanno all'attacco: “In 6 mesi solo risposte vaghe e inadeguate, mentre il progetto per la formazione dei docenti con Unitn sembra ancora in alto mare”

25 gennaio - 20:22

Trento abbraccia il presidente della Repubblica, oltre 20mila persone collegate per ascoltare l’intervento del capo dello stato: “Il carisma dell’unità si traduce in fraternità verso tutti, senza pregiudizi né barriere, fraternità come valore universale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato