Contenuto sponsorizzato

In bici scippano le anziane, presi tre minorenni a Rovereto

La banda si appostava nei pressi di luoghi cari alle vittime, come i cimiteri. Allarmato dalla serie di Colpi il Commissariato in pochi giorni ha fermato i tre ragazzini

Pubblicato il - 07 ottobre 2016 - 13:44

ROVERETO. Tre ragazzini in bicicletta, artefici di quattro scippi ai danni di anziane a Rovereto, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Trento per furto aggravato e furto con strappo in concorso tra loro. 

 

Al termine dell’attività, il Commissariato ha recuperato una borsetta e una bicicletta da uomo rubata nella zona di Borgo Sacco e abbandona in centro città dopo l’ultimo colpo.

 

I tre giovani si appostavano nei pressi di luoghi cari alle vittime, come i cimiteri, e dopo aver individuato l'obiettivo, le avvicinavano strappando loro la borsa e dandosi alla fuga.

 

Il Commissariato, allarmato dalla serie di colpi, ha immediatamente potenziato la vigilanza nei luoghi oggetto dei reati iniziando, contestualmente, un’intensa attività investigativa per bloccare subito gli autori dei fatti. Un intervento tempestivo, inoltre, per la non di secondaria importanza età avanzata delle vittime, il rischio che qualche anziana si potesse far male gravemente e l'aspetto psicologico delle signore nel percorrere zone conosciute e familiari per paura di subire furti.

 

Dopo pochi giorni, i poliziotti sono riusciti ad individuare un terzetto di ragazzi che, per caratteristiche somatiche e modalità di movimento, potevano ricondurre agli autori dei reati. I tre ragazzi minorenni, tutti residenti a Rovereto, due di diciassette anni ed uno di quindici, infatti, utilizzavano biciclette sottratte dalle rastrelliere in città, gironzolando attorno ai cimiteri in attesa della vittima ideale.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 11:58

La candidata di “Si può fare” sostiene di essere la prima e unica donna in corsa per la carica di sindaca a Trento, ma non è così. Nel 2009 e nel 2015 Sinistra e Lega Nord presentarono due donne, mentre oggi c’è la candidata pentastellata: “Si vede che la mia avversaria non segue l’attività politica della città, nel M5s non abbiamo problemi con la parità di genere”

05 luglio - 10:19

Mentre a Bolzano si riparte oggi con i negozi aperti ad orario completo dopo due mesi di chiusura per il lockdown dando spinta all'economia, a Trento entra in vigore la legge di Failoni e Fugatti che stabilisce la chiusura dei punti vendita. 
E' scontro con il Comune, l'assessore Stanchina: "Ancora una volta una confusione terribile e danni economici per la città. L'Amministrazione farà di tutto per tutelare i propri commercianti"

05 luglio - 12:27

L'incidente è avvenuto sul territorio di Brentonico. La donna è stato trasportata in ospedale a Rovereto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato