Contenuto sponsorizzato

Spaccata nella notte al Parallelo del Gusto. Il titolare: "I ladri si sono tagliati e abbiamo dovuto pulire tutto il sangue"

Di Luca Andreazza - 11 dicembre 2016 - 17:44

TRENTO. Altra spaccata questa notte nel cuore del centro storico di Trento. Questa volta è finito nel mirino il Parallelo del Gusto in via Travai: "Purtroppo - spiega Dino Moser - siamo dovuti rimanere chiusi tutta la mattina di oggi per pulire il sangue e i vetri della porta in frantumi. Si sono portati via il fondo cassa composto da qualche centesimo e un paio di bottiglie di vino. Il danno più grosso, oltre alla forzata chiusura in questo periodo dell'anno, è rappresentato dalla porta dal valore di circa 2.000 euro in quanto è stato rovinato anche il telaio".

 

Sono circa le 2 di notte e la dinamica vede i ladri sfondare la porta sul retro di via Esterle servendosi di un sasso e introdursi nel locale, tagliandosi e perdendo molto sangue all'interno dell'esercizio commerciale: "Si tratta del terzo tentativo - continua il titolare - nel giro di un anno. Questa volta purtroppo sono riusciti a entrare e sono scappati dopo aver notato il sistema di video sorveglianza. La loro azione poi non è passata inosservata perché il gran rumore del sasso ha allertato diversi vicini che hanno fortunatamente chiamato le forze dell'ordine che sono intervenute tempestivamente".

Le immagini della spaccata al Parallelo del Gusto

 

Si tratta dell'ennesimo caso avvenuto in città nell'ultimo mese: "Si inizia a essere stanchi - conclude Moser - di dover vivere nell'ansia che possano arrivare i ladri, ma nella sfortuna, almeno questa notte non ci sono altre segnalazioni dei colleghi che lavorano in questa area".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato