Contenuto sponsorizzato

Tentato furto, colta sul fatto minorenne incinta a Lavis

Una 17enne nomade è stata fermata dai carabinieri mentre aveva addosso gli utensili da scasso. E' stata portata al centro di prima accoglienza di Trento

Pubblicato il - 20 ottobre 2016 - 16:07

LAVIS. Stava tentando di forzare un'abitazione in via Peratoner a Lavis. Una 17enne nomade originaria di Zagabria è stata fermata nella notte dai carabinieri della locale stazione nell'ambito di uno dei costanti e frequenti servizi di perlustrazione finalizzato al contrasto di atti predatori. La ragazza è stata sorpresa dai militari operanti con ancora con sé gli utensili con i quali stava tentando di forzare un'abitazione di via Peratoner.

 

 

La minore, incinta, al termine della formalità di rito è stata affidata al centro di prima accoglienza di Trento. La giovane è risultata gravata da innumerevoli precedenti di polizia. Le indagini si stanno ora concentrando sulle frequentazioni della minore, che poco prima di essere controllata , era stata vista da alcuni testimoni aggirarsi in compagnia di altre due persone.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 18:10

Sono stati analizzati 1.820 tamponi, 104 i test risultati positivi e se il valore assoluto è più basso rispetto a quanto rilevato nell'ultima settimana, il rapporto contagi/tamponi è in linea i dati del periodo: 5,7%

25 ottobre - 17:01

Il vicepresidente della Confesercenti, Massimiliano Peterlana, descrive la situazione del comparto terziario dopo il nuovo Dpcm. "Ci aspettavamo degli interventi puntuali e circoscritti alle situazioni dove le regole non vengono rispettate, anziché un intervento a tappeto che colpisce tutti indistintamente"

25 ottobre - 14:12

Il Governo si è preso l’impegno di erogare i primi aiuti già a novembre: “Abbiamo previsto una serie di indennizzi per coloro che saranno penalizzati dalle nuove norme”. In arrivo nuovi contributi a fondo perduto, cancellata la seconda rata Imu e confermata la cassa integrazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato