Contenuto sponsorizzato

Tre cuccioli di orso uccisi sulle pendici del Brenta

Non è infrequente che gli orsi maschi attacchino i cuccioli per eliminarli ed ottenere così la possibilità di accoppiarsi con la femmina 

Pubblicato il - 13 April 2017 - 13:11

MOLVENO. Sono tre i cuccioli di orso uccisi sulle pendici del Brenta nel comune di Molveno.

 

Si è trattato di un attacco avvenuto molto precocemente. Pur cruento, si tratta in realtà di un comportamento frequente tra gli orsi, facendo parte dell'etologia riproduttiva della specie.

 

Durante la stagione degli amori, infatti, solitamente fra maggio e giugno, non è infrequente che gli orsi maschi attacchino i cuccioli per eliminarli ed ottenere così la possibilità di accoppiarsi con la femmina, che può ritornare in calore in tempi assai rapidi.

 

Questo è quello che molto probabilmente è successo sulle pendici del Brenta dove alcuni collaboratori del Settore Carnivori del Servizio Foreste e Fauna della Provincia hanno osservato un grosso orso maschio che entrava nella tana e allontanava la madre per predare i suoi tre cuccioli, avvistati in precedenza.

 

Ieri, il personale del Corpo Forestale, ha svolto un ulteriore sopralluogo sul posto, documentando la presenza prolungata dell'orsa da sola nei pressi della tana, per poi allontanarsi definitivamente. La raccolta di residui organici, per risalire all'identità dei plantigradi coinvolti, potrà essere svolta solo con il definitivo allontanamento degli orsi dal sito e con il miglioramento delle condizioni ambientali. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
28 settembre - 17:15
Gli imprenditori trentini guardano al futuro con fiducia ma non mancano le criticità. Un’azienda su 5 giudica il territorio in declino. [...]
Cronaca
28 settembre - 17:03
 Oggi si registrano 3 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare. Tra i nuovi casi nelle fasce di età adulte, 4 hanno tra 60-69 anni, 1 [...]
Cronaca
28 settembre - 17:02
La poiana è stata impallinata nella zona di Tiarno di Sopra, ferita gravemente ad un’ala e al corpo, ha però continuato il volo per un breve [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato