Contenuto sponsorizzato

A Trento arriva "Asciuttissimi"

Il nuovo franchising ha aperto i battenti in via Soprasasso 32

Pubblicato il - 18 October 2016 - 08:41

Dal mondo dei pannoloni a quello dei detergenti e dei cosmetici. Con l'obiettivo di portare al consumatore finale prodotti con “una qualità da farmacia a prezzi popolari”. Una rete di negozi con oltre 40 punti vendita già aperti in tutta Italia.

 

E' stato inaugurato a Trento “Asciuttissimi”, il franchising che si trova in via Soprassasso 32 e che all'offerta vastissima di prodotti per l'assorbenza bimbo, donna e anziano e gli ausili ortopedici, si aggiungono le linee di detersione e cosmesi naturale e la linea KioKids studiata appositamente per il primo anno di vita dei bambini.

 

“Sei persone su dieci – spiegano dall'azienda - necessitano di uno dei prodotti di questo settore, da assorbenti, pannoloni, detergenti e cosmetici naturali. Soprattutto nel contesto dell’incontinenza, mancano ambiti che offrano prodotti idonei, referenze complete, supporti per ogni tipo di esigenza. Il problema affligge dal 15 al 35% delle persone superiori a 60 anni, è in incremento progressivo e che muove un settore del valore pari –solo in Italia- a 700 milioni di euro extra Asl”.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 March - 18:05

In una provincia, quella di Brescia, già abbastanza colpita dal virus è stata individuata la presenza della variante nigeriana. Grande preoccupazione tra i virologi, che ancora non sanno quanto sia contagiosa e se vanifichi l'effetto dei vaccini

02 March - 16:51

Sono stati analizzati 3.060 tamponi tra molecolari e antigenici. Sono 233 i pazienti ricoverati in ospedale di cui 42 in terapia intensiva. Oggi 234 guarigioni

02 March - 10:22

La pubblicità diceva "solo 0,25 cent al minuto", ma controllando sull'app emergeva la contraddizione: il vero prezzo era di 0,25 euro al minuto. Wind Mobility manda le scuse alla cittadinanza: "Ci scusiamo per il malinteso e come gesto di buona volontà abbassiamo le nostre tariffe"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato