Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, piazza Duomo e Fiera a disposizione gratuitamente per eventi e spettacoli. Il Comune cerca di agevolare la ripresa delle attività economiche

L'emergenza sanitaria ha bloccato gli spettacoli nelle sale teatrali e da concerto, sale cinematografiche e all'aperto, che nella fase di progressivo allentamento delle misure di sicurezza, possono essere svolti nel rispetto delle prescrizioni normative e delle linee guide che evitano assembramenti e assicurano il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro

Pubblicato il - 18 giugno 2020 - 13:33

TRENTO. Piazza Fiera e piazza Duomo vengono concesse a titolo gratuito per realizzare eventi socio-aggregativi e spettacoli, concerti e intrattenimento in questo periodo complicato per l'epidemia coronavirus.

 

L'emergenza sanitaria ha bloccato gli spettacoli nelle sale teatrali e da concerto, sale cinematografiche e all'aperto, che nella fase di progressivo allentamento delle misure di sicurezza, possono essere svolti nel rispetto delle prescrizioni normative e delle linee guide che evitano assembramenti e assicurano il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro. 

 

Il Comune cerca di offrire nuove opportunità per l'estate cittadina e contestualmente di agevolare la ripresa delle attività economiche, il riferimento in particolare va alle iniziative connesse al mondo dello spettacolo. L'amministrazione offre così un contributo alla realizzazione di questi eventi e concede la disponibilità gratuita di alcuni spazi pubblici e la collaborazione per la promozione di queste manifestazioni. 

 

Per quattro date nel mese di luglio e quattro in agosto piazza Fiera e piazza Duomo diventano così il palcoscenico per spettacoli di danza, concerti e intrattenimento.

 

Gli eventi verranno realizzati nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, il cartellone potrà prevedere un unico spettacolo su due giornate consecutive o due eventi di una giornata ciascuno.

 

Possono presentare domanda gli operatori economici del settore di organizzazione di eventi. Ogni interessato può presentare un progetto per una sola proposta per massimo due giornate, anche non consecutive, per ogni piazza.

 

La domanda di partecipazione deve essere inviata a mezzo raccomandata o consegnata a mano all’ufficio Protocollo e spedizione (piano terra di via Maccani, 148, aperto al pubblico dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 16, il venerdì dalle 8.30 alle 12) entro le 24 del 22 giugno 2020 (Qui info).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 19:54
Dei circa 120.000 trentini di età compresa tra 18 e 40 anni da ieri sera fino al 10 luglio se ne potevano prenotare 25.000. A mezzogiorno erano [...]
Politica
15 giugno - 18:42
Grosselli sulle scuole d’infanzia propone uno “sciopero al contrario”: “Invece di astenersi dal lavoro, nel giorno di sciopero si potrebbe [...]
Cronaca
15 giugno - 16:25
L'uomo ha avuto un malore in acqua ma fortunatamente altri bagnanti si sono accorti dell'accaduto e lo hanno soccorso. Poi è arrivato l'elicottero [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato