Contenuto sponsorizzato

Quando un trasporto diventa eccezionale: limiti e misure da conoscere

Per il trasporto eccezionale autorizzazioni e misure sono dunque aspetti fondamentali, che non si possono mai trascurare e che vanno ad influire sull'intera gestione logistica. Vediamo nel dettaglio quando un trasporto diventa eccezionale e cosa prevede la normativa in queste particolari condizioni

Pubblicato il - 18 marzo 2022 - 12:04

TRENTO. Quando si devono trasportare carichi dal peso particolarmente ingente o dalle dimensioni importanti è sempre opportuno verificare che non superino i limiti previsti dal Codice della Strada. Quando infatti il trasporto supera un determinato peso o delle specifiche dimensioni, allora rientra nella definizione di “eccezionale” e deve essere gestito in modo differente. È il caso, ad esempio, di macchine operatrici ed agricole ma anche di moltissime altre merci che costituiscono un carico indivisibile e vanno a superare i limiti di sagoma previsti dal Codice della Strada. Per quanto riguarda il trasporto eccezionale autorizzazioni e misure sono dunque aspetti fondamentali, che non si possono mai trascurare e che vanno ad influire sull'intera gestione logistica.

 

Vediamo nel dettaglio quando un trasporto diventa eccezionale e cosa prevede la normativa in queste particolari condizioni.

 

Trasporto eccezionale: i limiti di sagoma. Per quanto riguardale dimensioni, un trasporto viene considerato eccezionale quando supera i limiti di sagoma chiaramente indicati negli articoli 61 e 62 del Codice della Strada, che sono i seguenti:

  • 16,50 metri di lunghezza (comprensiva di eventuale rimorchio)
  • 2,55 metri di larghezza
  • 4 metri di altezza

Va specificato che la lunghezza può raggiungere i 18,75 metri in presenza di particolari tipi di motrice con rimorchio, mentre la larghezza può arrivare anche a 2,6 metri, a patto che il trasporto sia gestito a temperatura controllata. Oltre tali limiti, si parla di trasporti eccezionali ed occorre dunque rispettare specifici protocolli per evitare sanzioni decisamente pesanti.

 

Trasporto eccezionale: i limiti di peso. Per quanto riguarda invece il peso, sono previsti dei limiti differenti a seconda della tipologia di veicolo utilizzato per il trasporto. Se questo è a quattro assi, si parla di trasporto eccezionale con un peso di 40 tonnellate, mentre se il veicolo ha un numero maggiore di assi il limite di peso è pari a 44 tonnellate.

 

Autorizzazioni per il trasporto eccezionale. Il trasporto che avviene in condizioni di eccezionalità come quelle che abbiamo appena visto non può essere effettuato se non previa autorizzazione, che deve essere conservata, una volta rilasciata, all'interno del veicolo per tutta la durata del tragitto. L'autorizzazione può imporre in alcuni casi un percorso prestabilito così come degli orari da rispettare per evitare che il mezzo rischi di creare ingorgo in strade che non riuscirebbe a percorrere per via delle sue dimensioni.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato