Contenuto sponsorizzato

Le Marche virano a destra: vince Acquaroli di Fratelli d'Italia. Sconfitto il candidato del centrosinistra

Se le proiezioni dovessero confermarsi, per la prima volta nella politica marchigiana dopo anni di Dc e centrosinistra, il comando della regione passerebbe alla destra più pura

Pubblicato il - 21 settembre 2020 - 19:49

MACERATA. Il centrodestra sfonda nelle Marche e dopo 25 anni di governo di centrosinistra si apre all'alternanza. Francesco Acquaroli, parlamentare di Fdi, è saldamente in testa col 48%, (con lui anche Lega, Forza Italia, Udc-Popolari, Movimento per le Marche, Civici per le Marche e Civitas-Civici per Acquaroli).

 

Il candidato di centrosinistra Maurizio Mangialardi viaggia sul 37%, mentre il candidato del M5s Gianmario Mercorelli è sotto il 10%. Il nuovo Governatore succederà a Luca Ceriscioli (Pd) eletto nelle elezioni del 2015. Se le proiezioni dovessero confermarsi, per la prima volta nella politica marchigiana dopo anni di Dc e centrosinistra, il comando della regione passerebbe alla destra.

 

Gli altri nomi che concorrono alla carica sono: Sabrina Banzato per Vox Populi, Alessandra Contigiani per Riconquistare l'Italia, Roberto Mancini per Dipende da noì, Gian Mario Mercorelli per Movimento Cinque Stelle, Fabio Pasquinelli per il Partito Comunista e Anna Rita Iannetti del movimento No Vax.

 

I marchigiani chiamati ad eleggere il proprio governatore sono stati 1.310.843, con sistema proporzionale a turno unico, senza ballottaggio: verrà eletto governatore il candidato che otterrà anche un solo punto in più rispetto ai suoi sfidanti. Per garantire la governabilità è previsto premio di maggioranza e soglia di sbarramento al 5 e 3%.

 

La regione Marche fa parte delle nove regioni che nel 2020, dopo Emilia Romagna e Calabria, sono chiamate a rinnovare il governatore della regione insieme a Veneto, Toscana, Liguria, Valle d’Aosta, Puglia e Campania.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 16:45

L'ex presidente di Trento Fiere, Claudio Facchinelli, si trova d'accordo con la decisione del sindaco Franco Ianeselli di sospendere i Mercatini di Natale. "L'impressione è che questa edizione sarebbe un flop annunciato. E' prioritario salvaguardare la salute e evitare gli assembramenti: necessario un forte senso di responsabilità e la capacità di prendere decisioni difficili in tempi di crisi"

19 ottobre - 16:13

Potenza, Chieti e Campobasso sono le città medie italiane che in termini percentuali potrebbero risentire maggiormente delle conseguenze della pandemia da Covid19, a causa della sofferenza di settori fondamentali nella loro economia come l’automotive. Al contrario, Latina, Imperia e Parma beneficeranno del buon andamento di settori cosiddetti anticiclici, quali il farmaceutico e l’agroalimentare. Lo studio di Cerved per l'Anci

20 ottobre - 13:55

Il vicepresidente della provincia di Bolzano ha fatto l'annuncio sui social. E pensare che in Trentino il primo cittadino del capoluogo è stato attaccato proprio dalla Giunta provinciale per la scelta presa ieri. Per Failoni ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato