Contenuto sponsorizzato

Senato Accademico, ecco chi sono i 4 docenti eletti dai colleghi e che affiancheranno il rettore dell'Università di Trento

Il Senato accademico è l’organo di governo scientifico e didattico dell’Ateneo. Collabora con il rettore nell'azione di indirizzo, programmazione e coordinamento delle attività didattiche e di ricerca dell’Università. In composizione ordinaria è formato da otto membri, che devono essere professoresse o professori ordinari/e: quattro eletti/e e tre di nomina rettorale (tra cui la prorettrice vicaria), oltre allo stesso rettore Flavio Deflorian

Pubblicato il - 30 marzo 2022 - 11:40

TRENTOElena IoriattiGabriella Berloffa, Alberto Montresor e Alberto Bellin. Sono loro la componente elettiva del Senato accademico dell'Università di Trento per il mandato 2022/2025. I quattro affiancheranno il rettore e i tre componenti di nomina rettorale nell’organo di governo scientifico e didattico dell’Ateneo.

Il voto è stato espresso dal personale docente chiamato alle urne nella giornata di ieri. Hanno partecipato in 513 (74,89% di 685 docenti aventi diritto). Ioriatti e Berloffa, Montresor e Bellin saranno in carica dal primo aprile 2022 al 31 marzo 2025. Le votazioni della componente elettiva si sono svolte in modalità telematica. I risultati saranno validati dalla commissione elettorale centrale domani, giovedì 31 marzo.

Per Elena Ioriatti si tratta della prima volta in Senato, mentre gli altri tre nominativi erano già presenti nello scorcio di mandato 2019/22. Un anno fa, infatti, il corpo docente era andato al voto in seguito alle dimissioni di Flavio Deflorian, Paolo Macchi e Giuseppe Sciortino. Quindi, dopo la nomina al Consiglio di Stato, aveva dato le dimissioni anche Giovanni Pascuzzi. Con la designazione di ieri si sono andati così a ricoprire i quattro posti di natura elettiva rimasti vacanti. Quattro le candidature che erano arrivate.

A eleggere Ioriatti e Berloffa, Montresor e Bellin è stato il personale docente (professori e professoresse di ruolo, ricercatori e ricercatrici di ruolo e ricercatori e ricercatrici senior). Al seggio telematico si è presentato il 74,89% (513 su 685 aventi diritto). Per l’area delle scienze sociali, umane e giuridiche le persone votanti sono state 213 su 293 (72,7%). Elena Ioriatti, professoressa ordinaria di diritto privato comparato alla Facoltà di Giurisprudenza, ha ottenuto 101 preferenze. A Gabriella Berloffa, ordinaria di Economia politica al Dipartimento Economia e Management, ne sono andate 87. Le schede bianche sono state 25.

Per l’area tecnico-scientifica i/le votanti sono stati/e 300 su 392 aventi diritto (76,53%). Alberto Montresor, ordinario di Informatica al Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione, ha ricevuto 152 preferenze. Alberto Bellin, ordinario di Ingegneria civile e Architettura al Dipartimento di Ingegneria civile, è stato eletto con 127 voti. Le schede bianche sono state 21.

Il Senato accademico è l’organo di governo scientifico e didattico dell’Ateneo. Collabora con il rettore nell'azione di indirizzo, programmazione e coordinamento delle attività didattiche e di ricerca dell’Università e, tenuto conto delle proposte delle singole strutture di Ateneo, nella definizione dei piani scientifici e didattici e nella loro attuazione, nell’allocazione delle risorse e nel reclutamento del personale docente e di ricerca.

In composizione ordinaria è formato da otto membri, che devono essere professoresse o professori ordinari/e: quattro eletti/e e tre di nomina rettorale (tra cui la prorettrice vicaria), oltre allo stesso rettore Flavio Deflorian.

La componente di nomina rettorale è formata da Paola Iamiceli, ordinaria di Diritto privato alla Facoltà di Giurisprudenza e prorettrice vicaria; Franco Fraccaroli, ordinario di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni al Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive e prorettore al benessere organizzativo e ai rapporti con il personale; Andrea Giorgi, ordinario di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia al Dipartimento di Lettere e Filosofia, scelti dal rettore Flavio Deflorian per il mandato 2021/2024, che saranno in carica fino all’11 aprile 2024.

Nelle sedute in cui si trattano tematiche relative alla didattica, al diritto allo studio e ai servizi per gli studenti e le studentesse, il Senato accademico viene integrato da due rappresentanti della comunità studentesca. Attualmente sono Francesca Grassi e Lisa Schivalocchi, in carica fino al 30 novembre 2022.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
30 June - 13:23
Il mare è entrato nel fiume Po per 30 km e non era mai successo: record del cuneo salino.  Oggi l'Osservatorio crisi idriche [...]
Politica
30 June - 10:25
La frase è stata pronunciata dal consigliere comunale Lorenzo Prati che nel corso della seduta si è rifiutato di scusarsi. Il presidente del [...]
Cronaca
30 June - 12:02
I pompieri hanno quindi intercettato l’animale all’interno dell’area di servizio Eni, nelle vicinanze del luogo da dove era fuggito
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato