Contenuto sponsorizzato

Per aiutare l'Uganda al via la 'canederlata'. Ad Ala nel fine settimana

L'evento è arrivato alla 16esima edizione e anche quest'anno il ricavato sarà devoluto in progetti sanitari, scolastici e di sviluppo sociale, realizzati da volontari trentini a Karamoja, in Africa

Pubblicato il - 16 ottobre 2018 - 16:20

ALA. Torna ad Ala l'appuntamento con la Canederlata di solidarietà per l'Uganda (sabato 20 dalle 18 e domenica 21 dalle 10 alle 22) ospitata dalla sede degli alpini alensi al parco Perlè. Organizzato dai volontari del Karamoja group in collaborazione con il gruppo alpini di Ala, l'evento è arrivato alla 16esima edizione e anche quest'anno il ricavato sarà  utilizzato in Uganda per sostenere progetti i campo sanitario, dell'istruzione e dello sviluppo sociale.

 

I progetti finanziati saranno seguiti e portati avanti in prima persona dai volontari trentini che partiranno alla volta della Karamoja (una regione nel nord dell'Uganda) nei primi mesi del 2019. Si chiama canederlata ma oltre ai classici canerderli  il menù offre molto di più: trippe, gnocchi di malga, polenta e coniglio, selvaggina, goulash e  trota in salsa.

 

Per chiudere con dolcezza, una fantasia di torte che conquistano il palato. Gli organizzatori hanno pensato anche  a chi  mangi senza glutine: è previsto un apposito menù per il quale è possibile prenotare chiamando al 329-1608688

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 05:01

Il trascinarsi dell'epidemia da SarsCov-2 sta avendo effetti disastrosi sulla salute psichica. Numerosi studi confermano questo trend: isolamento, lutti, incertezze economiche sono solo alcuni degli aspetti presi in considerazione. Ermanno Arreghini, psichiatra e psicoterapeuta: "Attuare misure di protezione anche per i più fragili: senzatetto, disabili, pazienti psichiatrici"

16 gennaio - 09:15

Gli agenti si sono mimetizzati tra i clienti del supermercato che si trova in via Torre Vanga e sono poi riusciti, nel momento della consegna delle dosi e dei soldi a fermare il pusher 

16 gennaio - 08:26

Il Trentino è "Zona Gialla" e Fugatti ha firmato una nuova ordinanza. Bar e ristoranti potranno tenere aperto fino alle 18. Non si potranno varcare i confini provinciali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato